Voce alla birra

VOCE ALLA BIRRA. Dalla fredda Finlandia, la Historical Beer Sahti

Una storia che comincia 500 anni fa

Care amiche e cari amici de La Voce, la scorsa settimana vi avevo promesso l’incontro con qualcosa di affascinante. Per questo motivo siamo volati in Finlandia dove le rigide temperature si combattono anche bevendo la birra nazionale: la Historical Beer Sahti.

La Sahti ha una storia che comincia 500 anni fa. La sua dolcezza è equilibrata dal luppolo e dal ginepro. Parliamo di una tipologia doppio malto decisamente alcolica, dal colore chiaro che arriva al ramato. Ma andiamo a conoscerla più da vicino in tutte le sue qualità.

HISTORICAL BEER (SAHTI)

Fermentazione: alta
Classificazione legale: doppio malto
Classificazione commerciale: Specialità
Storia: 15° Secolo – uno stile tradizionale finlandese, la Sahti è prodotta nelle fattorie da oltre 500 anni. La produzione si effettuava in occasione dei matrimoni in estate e la birra veniva consumata entro 15 giorni al massimo. Una cultura simile esiste in Estonia e la birra è nota con il nome di Koduolu.
Ingredienti: acqua con carbonati. Malto d’orzo, altri cereali matati e non come segale. Luppolo, ginepro. Lievito alta.
Note: è una birra molto alcolica e dolce, non filtrata. Il ginepro è utile come il luppolo per equilibrare il dolce.
Aspetto: da oro chiaro velato ad ambrato scuro velato. Poca schiuma.
Area olfattiva prevalente: esteri alti di banano e chiodi di garofano. Sentori di ginepro.
Area gustativa prevalente: banano e lievito in apertura, segale. La chiusura è dolce, equilibrata dal ginepro.
Grado alcolico: da 7 a 11
Temperatura di servizio: da 9 a 13° C

La prossima settimana resteremo sempre nel mondo della birra parlando di un elemento importantissimo per poterla degustare: più importante di quel che potreste pensare. Nel frattempo godiamoci la nostra Sahti.

A presto e… salute!

Beer Story Tell

Tags
Mostra Altro

Antonio Marino

Cinquantenne ma con lo spirito da eterno ragazzo. Adoro la compagnia degli amici con la 'A' maiuscola, la buona tavola e le buone birre. Appassionato di politica ma quella con la 'P' maiuscola, sposato più che felicemente. Difetti: sono pignolo. Pregi: sono pignolo

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

sette + 9 =

Close