Voce alla birra

VOCE ALLA BIRRA. La tedesca delle feste d’estate: la Franconian Kellerbier

Particolarmente apprezzata nel periodo estivo e soprattutto durante le occasioni di festa

Care amiche e cari amici de La Voce, anche se la stagione fredda si sta avvicinando, voglio parlarvi comunque di una tipologia tedesca particolarmente apprezzata nel periodo estivo e soprattutto durante le occasioni di festa, specie in Franconia dalla quale prende il nome. Si tratta della Franconian Kellerbier.

La Franconian Kellerbier è molto simile alla Munich della quale abbiamo parlato la settimana scorsa. Anche lei è una chiara non pastorizzata e non particolarmente alcolica. I suoi punti di forza sono il floreale che si avverte all’olfatto ed il malto che si sente al gusto. Approfondiamo la sua conoscenza con il consueto sistema della scheda tecnica.

FRANCONIAN KELLERBIER

Fermentazione: bassa
Classificazione legale: da normale a speciale
Classificazione commerciale: specialità
Storia: le Franconian sono le versioni originali ante era tecnologica, prima della filtrazione dei lieviti. Questo vecchio stile era servito nelle taverne locali; oggi è utilizzato per le feste durante i mesi estivi, come il festival di Annafest, nel mese di luglio a Forcheim.
Ingredienti: acqua con lievi carbonati. Malti della Franconia, luppolo Spalt. Lievito bassa.
Note: sono birre molto giovani, non filtrate e non pastorizzate, servite alla spina nelle classiche birrerie della Franconia.
Aspetto: oro profondo, quasi ambrato, leggermente velato. Schiuma cremosa, aderente e persistente.
Area olfattiva prevalente: sentori moderati di crosta di pane, leggere note di floreale.
Area gustativa prevalente: sapore iniziale di dolce di malto con chiusura asciutta.
Grado alcolico: da 4,8 a 5,4
Temperatura di servizio: da 6 a 8° C

Dopo una lunga permanenza in Germania, salutiamo questa terra che tanto ci ha fatto conoscere del mondo della birra. La prossima settimana, andremo nella patria delle Pils. I lettori più esperti avranno già capito quale sarà la prossima tappa.

A presto e… salute!

Beer Story Tell

Tags
Mostra Altro

Antonio Marino

Cinquantenne ma con lo spirito da eterno ragazzo. Adoro la compagnia degli amici con la 'A' maiuscola, la buona tavola e le buone birre. Appassionato di politica ma quella con la 'P' maiuscola, sposato più che felicemente. Difetti: sono pignolo. Pregi: sono pignolo

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

3 × due =

Close