Voce alla birra

VOCE ALLA BIRRA. Tipologie birrarie: la English Strong Ale

Carattere di malto ricco di nocciola, note di mou e cioccolato

Care amiche e cari amici de La Voce, eccoci ancora tra i pub di Sua Maestà Britannica, alla ricerca di specialità birrarie locali. La scorsa settimana ci eravamo salutati con la promessa da parte mia di proseguire il percorso delle Ale inglesi.

Ho selezionato per voi alcuni di questi nettari. Cominciamo con l’andare a conoscere la prima che abbraccia una platea piuttosto ampia di intenditori, soprattutto coloro che apprezzano le gradazioni alcoliche più decise.

Ecco a voi dunque, la English Strong Ale: una birra veramente notevole.

ENGLISH STRONG ALE

Fermentazione: alta
Classificazione legale: da speciale a doppio malto
Classificazione commerciale: specialità
Storia: 19° Secolo – le Strong Ale raggruppano una serie di categorie di produzione limitata. Storicamente erano imbottigliate per essere invecchiate. Alcune di loro ricordano vecchi stili tipo le Burton, anche se in passato non era possibile produrre birre così forti.
Ingredienti: acqua con carbonati; malto chiaro, caramello torrefatto, mais, fiocchi di frumento, luppoli inglesi: northdown, target, goldings, fuggles. Lievito alta.
Note: forza e carattere si distinguono, anche se possiamo spaziare tra i gusti delle Porter, Borwn Ale e Barley Wine.
Aspetto: dall’oro intenso al rossastro scuro. Schiuma leggermente cremosa.
Area olfattiva prevalente: maltato dolce con esteri fruttati, sensazioni di frutta secca e floreale.
Area gustativa prevalente: carattere di malto ricco di nocciola, note di mou e cioccolato. L’equilibrio tende al malto. Chiusura secca.
Grado alcolico: da 5,5 a 8
Temperatura di servizio: 10-14° C

La prossima settimana andremo a scoprire una Ale veramente esclusiva ma non voglio anticiparvi nulla per non rovinarvi il piacere di quella che sono certo sarà per voi, una gradita sorpresa.

Per il momento, abbandoniamoci al piacere di una English Strong Ale in attesa della prossima.

A presto e… Salute!

Beer Story Tell

Tags
Mostra Altro

Antonio Marino

Cinquantenne ma con lo spirito da eterno ragazzo. Adoro la compagnia degli amici con la 'A' maiuscola, la buona tavola e le buone birre. Appassionato di politica ma quella con la 'P' maiuscola, sposato più che felicemente. Difetti: sono pignolo. Pregi: sono pignolo

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

tre × due =

Close