Cucina

Trofie, vongole e zucchine

Un terra-mare con dentro l'estate e la Liguria

Estate, periodo di vacanze, di mare di buoni piatti della cucina di stagione. Perché non abbinare le tre cose in un mix dove la Liguria è il denominatore comune? Quello che si può ottenere è un primo che vi farà sicuramente leccare i baffi: le trofie con vongole e zucchine. In meno di tre quarti d’ora avrete portato a compimento la vostra opera.

Per poterlo preparare per quattro persone, vi occorrono 400 grammi di trofie fresche, 800 grammi di vongole veraci (evitate le altre qualità o rischiate di non realizzare un buon piatto), 300 grammi di zucchine, dieci pomodorini pachino, un bicchiere di vino bianco, uno scalogno, tre spicchi d’aglio, un peperoncino fresco. Inoltre, prezzemolo, olio extravergine d’oliva e sale per quanto potranno bastare.

Entriamo ora nel merito della preparazione. Occupatevi innanzitutto delle vongole che andrete a lavare per poi metterle a cuocere in una padella a fuoco che dovrà essere vivace. Le vongole si dovranno aprire. Separatele quindi dal guscio e deponetele in una ciotola. Con lo scalogno affettato, gli spicchi d’aglio interi e mezzo peperoncino che avrete tritato, preparate un soffritto che nel mentre si rende tale, dovrà ospitare le vongole insieme alle zucchine che avrete tagliato a listarelle ed il prezzemolo che dovrà essere sminuzzato.

Lasciate che il tutto si insaporisca e versate il vino bianco facendolo evaporare. Eliminate dunque l’aglio ed aggiungete i pomodorini che dovranno essere tagliati a metà. Nel caso in cui non disponiate di pomodorini pachino, andrà benissimo anche una qualità normale: basta che abbiate l’accortezza di sbollentarli, spellarli e tagliarli a cubetti. Un po’ di sale e proseguite nella cottura solo per qualche minuto ancora.

Adesso è il momento delle trofie che, una volta lessate, dovrete versare nella padella del condimento e con questo, miscelarle. Ultimata questa fase, il piatto è quasi pronto: basterà aggiungervi l’altra metà di peperoncino e le vostre trofie con vongole e zucchine saranno pronte da servire a tavola.

Per quanto riguarda l’abbinamento di questo piatto al vino, vi suggerisco un Rosato del Salento. Diversamente, un rosso dei Colli del Trasimeno. Gli amici estimatori della birra invece, potranno scegliere la Bock chiara che più piace.

Alla prossima ricetta!

Chef Antony

Tags
Mostra Altro

Antonio Marino

Cinquantenne ma con lo spirito da eterno ragazzo. Adoro la compagnia degli amici con la 'A' maiuscola, la buona tavola e le buone birre. Appassionato di politica ma quella con la 'P' maiuscola, sposato più che felicemente. Difetti: sono pignolo. Pregi: sono pignolo

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

uno × 2 =

Close