Cucina

CUCINA INTERNAZIONALE: cipolle ripiene all’araba

Una realizzazione di media difficoltà che richiederà un’oretta del vostro tempo

Care Amiche e cari Amici de La Voce, il nostro tour gastronomico internazionale ci porta oggi in Arabia Saudita. E’ una terra dove la carne e le verdure la fanno da padrone della tavola. Il piatto che ho scelto per voi è quello dato dalle cipolle ripiene all’araba.

E’ una realizzazione di media difficoltà che richiederà un’oretta del vostro tempo. Per preparare le cipolle all’araba per 6 persone, dovrete avere a disposizione due grosse cipolle bianche, due cucchiai di olio extravergine d’oliva, due cucchiai di aceto. Per il ripieno, 250 grammi di carne magra d’agnello, 100 grammi di riso a chicco corto, un pomodoro, due cucchiai di prezzemolo tritato e mezzo cucchiaino di cannella. Inoltre, sale e pepe nero per quanto potranno bastare.

Prima d’ogni cosa, dedicatevi alla preparazione del ripieno tritando la carne, sciacquando e sgocciolando il riso e versando i due ingredienti pronti in una scodella. Successivamente, spellate il pomodoro, tritatelo ed aggiungetelo all’impasto di carne e riso.

Aggiungete il prezzemolo, il sale ed il pepe in base al vostro gradimento e quindi, la cannella. Impastate il tutto con le mani affinché si amalgamino bene gli ingredienti. Fatto questo, occupatevi delle cipolle che dovrete sbucciare, incidere in senso verticale sino al loro centro e metterle in acqua bollente dove cuoceranno per dieci minuti circa. Il segnale della loro cottura sarà dato dal fatto che cominceranno ad aprirsi e le tuniche a separarsi tra loro.

Fatele sgocciolare e raffreddare; poi, sfogliatele con cura. Ogni singola tunica dovrà essere farcita con un una modica quantità dell’impasto che avete realizzato e quindi chiusa bene: sarà sufficiente arrotolarla con molta delicatezza. Proseguite così, sino ad ultimare tutte le tuniche. Al termine, deponetele in una casseruola che sia bassa ed abbastanza ampia, copritele a filo con un po’ d’acqua ed irrorate il tutto con un po’ d’olio e di aceto. Cuocete a fiamma moderata per circa 45 minuti. Se piace l’idea, a fine cottura potrete mettere le vostre cipolle in forno affinché si asciughino ulteriormente e servite in tavola.

Per quanto riguarda l’abbinamento con il vino, un italianissimo Barbera saprà sorprendervi piacevolmente.

Alla prossima ricetta!

Chef Antony

Tags
Mostra Altro

Antonio Marino

Quasi cinquantenne ma con lo spirito da eterno ragazzo. Adoro la compagnia degli amici con la 'A' maiuscola, la buona tavola e le buone birre. Appassionato di politica ma quella con la 'P' maiuscola, sposato più che felicemente. Difetti: sono pignolo. Pregi: sono pignolo

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

9 + dieci =

Close