Mondo

L’ex direttore del FBI: “Putin propose prostitute a Trump”

Resi pubblici gli appunti di Comey consegnati al Dipartimento di Giustizia

Secondo quanto affermato dall’ex direttore del FBI, James Comey, il presidente russo Putin avrebbe proposto prostitute al suo omologo americano, Donald Trump. Fu lo stesso Trump a raccontarlo a Comey nel 2017, durante un incontro alla Casa Banca, quando i rapporti tra i due non erano ancora incrinati. Putin avrebbe detto a Trump: “Abbiamo alcune delle più belle prostitute del mondo”. Il numero uno della Casa Bianca però, non disse a Comey quando Putin gli avrebbe detto queste parole.

Le dichiarazioni di Comey sono contenute in appunti consegnati al Dipartimento di Stato e rese pubbliche dall’Associated Press.

L’affermazione va contestualizzata nell’ambito di un dossier, secondo il quale Trump avrebbe avuto incontri con prostitute in un hotel di Mosca: nella stessa circostanza, il il presidente americano avrebbe detto a Comey che “la storia delle prostitute è una sciocchezza”.

Antonio Marino

Tags
Mostra Altro

Antonio Marino

Quasi cinquantenne ma con lo spirito da eterno ragazzo. Adoro la compagnia degli amici con la 'A' maiuscola, la buona tavola e le buone birre. Appassionato di politica ma quella con la 'P' maiuscola, sposato più che felicemente. Difetti: sono pignolo. Pregi: sono pignolo

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

dodici − due =

Close