Champions League

Liverpool-Roma: guerriglia tra tifosi. Grave un irlandese, due romanisti arrestati

Un'ottantina di tifosi giallorossi assalta un pub. Il video dei disordini

Liverpool, 25 aprile – Due tifosi romanisti di 25 e 26 anni sono stati arrestati dalla Polizia britannica a seguito degli scontri tra tifoserie che si sono verificati ieri a Liverpool, prima della partita Liverpool-Roma. I due sarebbero responsabili del grave ferimento di un tifoso inglese di 53 anni. In stato di fermo, altre sette persone con l’accusa di danneggiamenti, possesso di stupefacenti o di armi atte ad offendere come, ad esempio, un martello.

I disordini si sono verificati nei pressi di Anfield, come di fronte. In particolare, al pub Albert, storico ritrovo della tifoseria del Liverpool. Qui, un’ottantina di tifosi giallorossi ha fatto irruzione. Gli scontri più cruenti però, sono avvenuti davanti alla Kop, la curva dei tifosi del Liverpool. In questa circostanza, un irlandese di 53 anni è stato ferito da una coltellata e versa in gravi condizioni ma non in pericolo di vita, all’ospedale Walton Neurological Centre.

Anche il dopo partita è stato segnato da scontri tra tifosi e la Polizia è stata costretta a cariche di alleggerimento per allontanare i tifosi inglesi che intendevano vendicarsi.

Il Club britannico si è detto “scioccato ed inorridito” per quanto accaduto.

Antonio Marino

Foto: Sportmediaset

Tags
Mostra Altro

Antonio Marino

Quasi cinquantenne ma con lo spirito da eterno ragazzo. Adoro la compagnia degli amici con la 'A' maiuscola, la buona tavola e le buone birre. Appassionato di politica ma quella con la 'P' maiuscola, sposato più che felicemente. Difetti: sono pignolo. Pregi: sono pignolo

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cinque × 1 =

Close