Politica

Di Maio, appello al PD: “Tanti punti di convergenza per soddisfare le esigenze dei cittadini”

Ma per Renzi il governo con M5S è impossibile: "Sarebbe prendere in giro i nostri elettori"

In una lettera al Corriere della Sera, Luigi Di Maio, ha scritto un appello al Pd: presenti i cinque punti in comune tra i due partiti: lavoro, povertà, immigrazione, tasse. Il capo politico del M5s si è detto fiducioso perché “sulla carta – la carta dei programmi – ci sono tanti punti di convergenza che vanno nella direzione di soddisfare le esigenze dei cittadini, nostro unico interesse”, precisando: “Non ci illudiamo che i programmi elettorali abbiano sempre una valenza, ma adesso è il momento di mettere alla prova la politica affinché dimostri che non si tratta solo di parole, ma di obiettivi concreti che si possono tradurre in fatti, con tempi e procedure concordate”.

Di Maio ha poi spiegato che una delle funzioni del M5S è proprio che i programmi per il partito “valgono nel momento in cui si dimostra di volerli realizzare. Ad esempio se si parla di Europa si parla di immigrazione. In comune c’è la revisione del Regolamento di Dublino e l’equa ripartizione dei migranti tra tutti i Paesi dell’Unione Europea”. Ed ha aggiunto: “Se si può fare qualcosa di buono per l’Italia e mettere finalmente i cittadini al primo posto, noi ci siamo”. Ma alle parole di apertura e fiducia di Di Maio nei confronti del Pd, risponde proprio Renzi, totalmente in disaccordo. Per Renzi, infatti, l’intesa e quindi il governo con il Movimento 5Stelle è sostanzialmente impossibile: “Sarebbe prendere in giro i nostri elettori”, ha dichiarato.

Per poi interrogarsi sulla questione: “Ma come è possibile – ha ribadito – che dopo aver condotto una campagna elettorale solo per mandare a casa il Pd e me, ora ci vengano a chiedere i voti per il governo? Non c’è un briciolo di coerenza in tutto questo”. La sua posizione è dunque ben chiara e resterà tale anche in vista della direzione dei democratici fissata per giovedì.

Beatrice Spreafico

Tags
Mostra Altro

Beatrice Spreafico

"Leggere, scrivere, chiacchierare, ascoltare, ridere, amare.. queste sono le costanti della mia vita senza le quali non potrei essere io. Amo emozionarmi e sorprendermi, cercando di lasciare un bel ricordo di me nelle persone che incontro. Credo nell’empatia e nel potere della determinazione: la mia testardaggine incallita è rinomata e - guarda caso - il mio motto è “mai arrendersi. Le cose belle richiedono tempo”. Porto gli occhiali, che sono la mia estensione sul mondo e vivo tra ricci e capricci. Sono Social Media Manger In InGrandiMenti, dove mi occupo di Social e sviluppo Piani Strategici ed Operativi per i clienti, su differenti piattaforme. In poche parole? Trasformo le loro richieste in parole ed immagini da ricordare. A LaVoce, invece, mi occupo della prima pagina scrivendo quotidianamente di politica, economia, attualità e scienza."

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cinque + diciotto =

Close