Sport

Calcio. Mancini-Italia: c’è l’accordo. Sarà lui il nuovo CT della Nazionale

Debutto il prossimo 28 maggio contro l'Arabia Saudita

Roma, 1 maggio – Roberto Mancini sarà il nuovo Commissario Tecnico della Nazionale italiana di Calcio. L’accordo è stato raggiunto ieri a Roma, dopo un incontro con i vertici della FIGC. Ora, all’allenatore di Juesi, non resta altro che svincolarsi dal contratto che lo lega allo Zenit ancora per i prossimi due anni: cosa prevista per il prossimo 13 maggio.

Il 28 maggio debutterà sulla panchina azzurra nella gara contro l’Arabia Saudita e dal 6 settembre, guiderà gli Azzurri nella Nations League, competizione che l’Italia si giocherà in un girone tutt’altro che semplice, con il Portogallo e la Polonia. A questo, seguiranno le gare di qualificazione per gli Europei del 2020 ed i Mondiali del 2022.

Circa le cifre dell’accordo, si parla di un budget di 5 milioni di euro netti per lui e per lo staff, oltre ai bonus funzionali agli obiettivi. Mancini si farà affiancare dal preparatore atletico Carminati ed i suoi collaboratori, Gregucci e Salsano.

Antonio Marino

Tags
Mostra Altro

Antonio Marino

Quasi cinquantenne ma con lo spirito da eterno ragazzo. Adoro la compagnia degli amici con la 'A' maiuscola, la buona tavola e le buone birre. Appassionato di politica ma quella con la 'P' maiuscola, sposato più che felicemente. Difetti: sono pignolo. Pregi: sono pignolo

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

16 − tredici =

Close