Politica

Mattarella gela Di Maio: niente voto a giugno ma “governo di tregua”

Per il Capo dello Stato, priorità alla Finanziaria ed alle modifiche al Rosatellum

Roma, 1 maggio – Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella è contrario alla proposta del leader del M5s, Luigi Di Maio, circa nuove elezioni a giugno. E’ quanto trapela da ambienti del Quirinale.

Il Capo dello Stato sta pensando a costituire un “governo di tregua” che si occupi dell’approvazione della legge Finanziaria ed apportare alcune modifiche al Rosatellum. Questo permetterebbe di arrivare al 2019.

Antonio Marino

Tags
Mostra Altro

Antonio Marino

Quasi cinquantenne ma con lo spirito da eterno ragazzo. Adoro la compagnia degli amici con la 'A' maiuscola, la buona tavola e le buone birre. Appassionato di politica ma quella con la 'P' maiuscola, sposato più che felicemente. Difetti: sono pignolo. Pregi: sono pignolo

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

diciannove − cinque =

Close