Politica

Lega-M5s. In aumento le convergenze ma resta il nodo Europa

Prosegue il confronto per dare un governo al Paese

Roma, 15 maggio – Lega e Movimento Cinque Stelle stanno lavorando da stamattina al contratto di governo. I punti dove manca un accordo, paiono essersi ridotti notevolmente: non supererebbero il 5% del totale che, nel frattempo, è arrivato a 39 pagine.

Il nodo Europa è quello che ancora crea problemi insieme ai costi della politica: non si trova il punto di convergenza sulla modalità con la quale rimettere in discussione i trattati europei.

Antonio Marino

Tags
Mostra Altro

Antonio Marino

Quasi cinquantenne ma con lo spirito da eterno ragazzo. Adoro la compagnia degli amici con la 'A' maiuscola, la buona tavola e le buone birre. Appassionato di politica ma quella con la 'P' maiuscola, sposato più che felicemente. Difetti: sono pignolo. Pregi: sono pignolo

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

uno × 2 =

Close