Cronaca

Un operaio muore all’Ilva di Taranto

I sindacati proclamano lo sciopero immediato

Taranto, 17 maggio – Tragedia stamane all’Ilva di Taranto dove un operaio di 28 anni, Angelo Fuggiano, è morto, colpito da una fune mentre erano in corso attività di manutenzione alla gru DM6. Il giovane, era dipendente della ditta Ferplast.

I sindacati FIM, FIOM, UILM e USB, attraverso le loro sezioni territoriali di Taranto, hanno proclamato immediatamente uno sciopero che ha avuto inizio alle 11 di stamane e proseguirà sino a tutto il primo turno di domani, venerdì.

Antonio Marino

Tags
Mostra Altro

Antonio Marino

Quasi cinquantenne ma con lo spirito da eterno ragazzo. Adoro la compagnia degli amici con la 'A' maiuscola, la buona tavola e le buone birre. Appassionato di politica ma quella con la 'P' maiuscola, sposato più che felicemente. Difetti: sono pignolo. Pregi: sono pignolo

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

venti − 12 =

Close