Cronaca

A Milano, la disinfestazione nelle scuole la si fa con i bambini presenti

Un provvedimento importante che, per malagestione dello stesso, rischia di diventare un problema per i cittadini

Primavera inoltrata, tempo di disinfestazioni dalle zanzare: un’attività che a Milano, come in tutte le città, viene svolta dal Comune tramite appalti a ditte specializzate. L’Amministrazione comunale, ovviamente, provvede per quanto di sua competenza, ovvero gli spazi pubblici tra i quali sono comprese anche le scuole.

Nel comprensorio scolastico Manara – Bezzecca – Morosini, nei giorni scorsi è comparso un avviso in bacheca nel quale si informavano i cittadini utenti del plesso, che in data 25 maggio, dalle ore 7 alle ore 10 cioè oggi, “l’area sarà oggetto di trattamenti pesticidi contro le zanzare adulte”. Il pesticida che sarà impiegato è il Garban (cipermetrina). Si tratta di un piretroide sintetico usato per l’appunto come insetticida e come tutti gli insetticidi, può procurare problemi. Non a caso, nello stesso avviso sono presenti una serie di avvertenze qualora si dovesse venire a contatto con gli occhi e con la pelle, inclusi i riferimenti del Centro Antiveleni dell’ospedale di Niguarda.

Non l’iniziativa ma l’orario in cui il Comune ha deciso di praticarla, ha messo ovviamente in allarme le mamme dei bambini che frequentano il complesso scolastico: tra gli orari indicati per la disinfestazione, è compreso quello in cui i piccoli entrano a scuola. Il consiglio è quello di non sostare nell’area per le 24 ore successive all’intervento. Ci si può però transitare. A questo si aggiunge il fatto che i dirigenti scolastici erano all’oscuro di tutto e si sono trovati davanti al fatto compiuto.

Le mamme hanno contattato gli Uffici comunali di competenza, esprimendo la loro preoccupazione e chiedendo di spostare l’orario di disinfestazione. La risposta del Comune è stata una spiegazione di cos’è la cipermetrina e di quanto relativamente pericolosa possa essere e lo spostamento dell’orario di intervento: non più al mattino ma sempre oggi, dalle ore 13 alle 17, quindi nei momenti in cui i bambini sono a scuola e quando escono. Un cambiamento del tutto irrilevante rispetto al problema. A questo, si aggiunge il fatto che domani, sabato 26, è prevista la festa della scuola e questo va ad impattare con le 24 ore durante le quali non si può sostare nell’area interessata dalla disinfestazione.

L’Assessore Marco Granelli, dal canto suo, preso atto delle proteste, nel tardo pomeriggio di ieri aveva dato rassicurazioni che l’intervento si sarebbe svolto in un altro momento, cosa che faceva pensare ad un momento in cui la scuola non fosse frequentata da bambini. Una successiva mail dal Comune, ha spiegato quale sarà l’altro momento: lunedì prossimo, 28 maggio, dalle ore 10 alle 13 e quindi, sempre con i bambini presenti a scuola.

In buona sostanza, un provvedimento importante che, per malagestione dello stesso, rischia di diventare un problema per i cittadini utenti di questo plesso scolastico: bambini, genitori, docenti e personale scolastico in genere.

La Consigliera del Municipio 4 di Milano, Francesca Testa (quota Lega), in esclusiva per ‘La Voce’, ha espresso parole di sconcerto per le modalità con le quali il Comune centrale ha deciso di gestire la disinfestazione. “Avrebbero dovuto farlo nei momenti in cui la scuola è chiusa, non quando ci sono i bambini”, ha affermato la Consigliera leghista. “Una scelta pazzesca e irrispettosa della salute dei cittadini”.

Alle parole della Testa fanno eco, sempre in esclusiva per ‘La Voce’, quelle di Massimiliano Bastoni, Consigliere comunale di Milano e di Regione Lombardia. “Oggi presenterò un’interrogazione per sapere con quale criterio si sia scelto di agire così. Ancora una volta, questa Amministrazione comunale dimostra scarsa conoscenza del territorio, sino ad arrivare ad ignorare i momenti in cui i cittadini fruiscono degli edifici pubblici come, nella fattispecie, le scuole”.

Antonio Marino

Tags
Mostra Altro

Antonio Marino

Quasi cinquantenne ma con lo spirito da eterno ragazzo. Adoro la compagnia degli amici con la 'A' maiuscola, la buona tavola e le buone birre. Appassionato di politica ma quella con la 'P' maiuscola, sposato più che felicemente. Difetti: sono pignolo. Pregi: sono pignolo

2 Comments

  1. Vi ringrazio molto per aver dato voce ai genitori preoccupati. Basterebbe cambiare orario della disinfestazione ma sembra che comporti “troppo lavoro” fare una programmazione che non leda la salute dei bambini.

    1. Gentilissima Anna, avremmo sconfessato il nome della nostra testata se non avessimo dato voce a questo problema. Ringraziandola per il suo messaggio, desidero rassicurarla sul fatto che saremo sempre pronti a perorare le cause dei cittadini, troppo spesso incompresi da questo grosso elefante immobile che è la Pubblica Amministrazione.

      Cordialità,

      Il Caporedattore
      Antonio Marino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

15 − otto =

Close