Cultura e Spettacolo

Intervista al Sacerdote Maya Miguel Chan, il rispetto della Natura ed il futuro dei giovani

Per la prima volta in Europa, Hermano Miguel condivide con noi la saggezza Maya

Ho avuto l’occasione di conoscere Miguel Chan, un importante Sacerdote della Spiritualità Maya che ho voluto intervistare in un dialogo fraterno presso ” I Sentieri del Vento” (in via Santa Marta 19 a Milano -www.isentieridelvento.com) che ringrazio di cuore per la splendida ospitalità. Prima di vedere l’intervista, ci tengo a dirvi due parole sulla Spiritualità Maya.

L’antichissima Spiritualità Maya, attraverso la sua Cosmovisione, ci avvicina al mistero della nostra origine. E’ un cammino intimo, non dogmatico, che si sviluppa a partire della nostra relazione con il Creatore. E’ il sentiero del ritorno alla natura (Kajulew), e vuole ripristinare quel vincolo sottile e profondo che unisce la terra alle sue creature, al cielo e ai suoi eventi astrologici.

La Spiritualità Maya ha delle applicazioni pratiche e immediate nella vita di tutti i giorni, e si pone al servizio della collettività, per il benessere e lo sviluppo di tutti gli esseri umani.

Ringrazio di cuore Federico Marincola per averci fatto da interprete durante l’intervista e tutto il soggiorno di Miguel in Italia (http://marincola.com/healingblog).

Nadir Davide Mennuni 

Tags
Mostra Altro

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

4 + tre =

Close