Cultura e Spettacolo

Addio al Maestro Pippo Caruso

Il noto direttore d'orchestra legò i suoi successi a Pippo Baudo

Roma, 28 maggio – Lutto nel mondo della musica e della televisione. E’ morto il direttore d’orchestra Pippo Caruso. Era nato 82 anni fa a Belpasso, in provincia di Catania.

Caruso ha legato moltissimi anni della sua carriera a Pippo Baudo con il quale divenne protagonista di numerose trasmissioni televisive di successo come ‘Fantastico’, ‘Serata d’Onore’, ‘Numero Uno’ e ‘Domenica In’, facendosi conoscere così dal grande pubblico. Pippo Caruso ha diretto le orchestre RAI di Milano e Roma, oltre all’orchestra sinfonica della RAI, quella del Festival di Sanremo, di Roma e del Lazio.

Ed è proprio di Pippo Baudo il primo ed addolorato commento alla notizia della morte di Pippo Caruso: “Pippo Caruso era un maestro dolcissimo, era amatissimo dai suoi musicisti. Ha segnato la storia della nostra canzone, un’epoca importante dello spettacolo e della cultura in Italia. Con lui se ne è andato un amico fraterno”, ha affermato Baudo. “Era bravo e veloce, riusciva a comporre canzoni di successo in pochissimo tempo: ne sfornava tantissime, ed erano tutte belle. Era una carissima persona e un artista straordinario al quale ero legatissimo. Mi mancherà”.

Tante canzoni di successo, infatti. Caruso ha composto brani come ‘L’amore è’, cantata da Lorella Cuccarini e Alessandra Martines come sigla di Fantastico 7. Inoltre, ‘Il Maestro di violino’, ‘Ancora’, ‘Johnny Bassotto’, ‘Isotta’, ‘La tartaruga’. E come dimenticare il jingle sanremese, ‘Perché Sanremo è Sanremo’ datato 1995.

Le esequie di Pippo Caruso avranno luogo domani, martedì 29 maggio, alle ore 16 presso la chiesa Santa Croce di Passo Corese, frazione del Comune di Fara in Sabina in provincia di Rieti.

Antonio Marino

Tags
Mostra Altro

Antonio Marino

Quasi cinquantenne ma con lo spirito da eterno ragazzo. Adoro la compagnia degli amici con la 'A' maiuscola, la buona tavola e le buone birre. Appassionato di politica ma quella con la 'P' maiuscola, sposato più che felicemente. Difetti: sono pignolo. Pregi: sono pignolo

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

19 − dieci =

Close