Mondo

BELGIO. SPARATORIA A LIEGI: UCCISI DUE POLIZIOTTI ED UN PASSANTE

Il killer, prima di essere neutralizzato, avrebbe gridato "Allah akbar"

Liegi, 29  maggio – Gravissimo fatto di sangue stamattina a Liegi, in Belgio, dove un uomo ha aperto il fuoco contro due agenti di Polizia che sono rimasti uccisi, oltre ad un passante. Si parla anche di due feriti. Il killer avrebbe anche sequestrato una donna, prima di essere neutralizzato dalle Forze dell’Ordine.

In base alle prime informazioni, la sparatoria è avvenuta intorno alle 10,30, all’altezza del Café des Augustins, ubicato nell’omonima via, nel Centro storico della città belga. Dopo aver ucciso i due agenti ed il passante, l’uomo si sarebbe avvicinato ad un vicino liceo, prendendo in ostaggio una donna. A quel punto, la Polizia intervenuta sul posto ha aperto il fuoco, uccidendolo.

Secondo quanto affermato dai media locali che citano fonti di Polizia, il killer, durante l’azione avrebbe gridato, “Allah akbar”.

Antonio Marino

Tags
Mostra Altro

Antonio Marino

Quasi cinquantenne ma con lo spirito da eterno ragazzo. Adoro la compagnia degli amici con la 'A' maiuscola, la buona tavola e le buone birre. Appassionato di politica ma quella con la 'P' maiuscola, sposato più che felicemente. Difetti: sono pignolo. Pregi: sono pignolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

due + 5 =

Close