Ambiente

Ambiente. A Cassano d’Adda, vertice sull’acqua

Coldiretti: "Continuare a investire su rete irrigua"

Milano, 1 giugno – “La tutela delle risorse idriche passa anche attraverso un’alleanza tra gli imprenditori agricoli, le istituzioni pubbliche e chi fa ricerca: ne è la conferma la presenza oggi al nostro fianco del Consorzio Villoresi e di esperti dell’Università Statale di Milano e del CREA, il Consiglio per la Ricerca in Agricoltura e l’Economia Agraria”. Lo ha detto Alessandro Rota, Presidente della Coldiretti di Milano, Lodi e Monza Brianza all’incontro su acqua e irrigazione promosso a Villa Borromeo di Cassano d’Adda (MI) dalla Coldiretti interprovinciale.

“Ancora nella scorsa estate – ha continuato il Presidente Rota – il sistema Villoresi-Martesana si è dimostrato virtuoso. Ha assicurato anche in un periodo di siccità la disponibilità idrica a un territorio vocato per cereali, foraggi, ortaggi e altre produzioni, ha mitigato gli effetti delle cosiddette bombe d’acqua, ha continuato a garantire un’irrigazione che non prevede l’immissione di CO2 nell’atmosfera e ha messo a disposizione di tutti i fruitori dei corsi d’acqua e delle alzaie un enorme “parco” gratuito a cielo aperto. Il sistema funziona – ha concluso – anche se non bisogna smettere di investire per migliorarne l’efficienza e per non farsi trovare impreparati di fronte agli effetti dei cambiamenti climatici”.

“Naviglio Martesana: tra presente e futuro del canale”, questo il titolo dell’appuntamento nel quale si è discusso di risorse per migliorare i sistemi irrigui tipici della nostra pianura, di cambiamenti climatici e di opere idrauliche. Tra i relatori Alessandro Folli, Presidente del Consorzio Est Ticino Villoresi, che con i suoi 4 mila chilometri di canali – precisa la Coldiretti di Milano, Lodi e Monza Brianza – è la più importante istituzione italiana del settore. Sono intervenuti anche Sono intervenuti anche Roberto Maviglia, Sindaco di Cassano d’Adda e Consigliere delegato della Città metropolitana di Milano, Raffaella Zucaro, esperta di irrigazione del CREA, Sandra Cesari, ricercatrice dell’Università degli Studi di Milano, Laura Burzilleri e Mario Fossati, rispettivamente direttore generale e direttore di rete del Consorzio Villoresi.

La Voce

Fonte: Coldiretti – Milano News

Tags
Mostra Altro

Antonio Marino

Quasi cinquantenne ma con lo spirito da eterno ragazzo. Adoro la compagnia degli amici con la 'A' maiuscola, la buona tavola e le buone birre. Appassionato di politica ma quella con la 'P' maiuscola, sposato più che felicemente. Difetti: sono pignolo. Pregi: sono pignolo

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

20 + tredici =

Close