Politica

Il primo Consiglio dei Ministri del Governo Conte

Ecco i temi trattati nella prima seduta del nuovo Esecutivo

Roma, 1 giugno – Il Consiglio dei Ministri si è riunito oggi, venerdì 1° giugno 2018, alle ore 17.38, a Palazzo Chigi, sotto la presidenza del Presidente, Giuseppe Conte.

Il Presidente Conte ha aperto il Consiglio dei Ministri con un sentito ringraziamento al Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella.

Il Presidente ha quindi rivolto gli auguri di buon lavoro ai Ministri e ha formulato la proposta di nomina a Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dell’on. Giancarlo Giorgetti, con le funzioni di Segretario del Consiglio medesimo. Il Consiglio ha condiviso la proposta del Presidente e il Sottosegretario Giorgetti ha quindi prestato giuramento e assunto le proprie funzioni.

Il Presidente Conte, concorde il Consiglio dei Ministri, ha inoltre proceduto all’attribuzione delle funzioni ai Vicepresidenti del Consiglio, sen. Matteo Salvini e deputato Luigi Di Maio.

Il Presidente Conte ha, altresì, conferito ai Ministri senza portafoglio i seguenti incarichi specifici:

per i rapporti con il Parlamento e la democrazia diretta, al deputato dott. Riccardo Fraccaro;
per la pubblica amministrazione, alla sen. avv. Giulia Bongiorno;
per gli affari regionali e le autonomie, alla sen. avv. Erika Stefani;
per il Sud, alla sen. Barbara Lezzi;
per la famiglia e le disabilità, all’on. dott. Lorenzo Fontana;
per gli affari europei, al prof. Paolo Savona.

PROVVEDIMENTI DI PROTEZIONE CIVILE

Il Consiglio dei Ministri, su proposta del Presidente Giuseppe Conte, ha deliberato la dichiarazione dello stato di emergenza in conseguenza della condizione di difficoltà nell’accessibilità ai Comuni di Madesimo e Campodolcino, a causa dell’aggravamento della vasta frana nel Comune di San Giacomo Filippo (Sondrio).

PROROGA DELLO SCIOGLIMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE DI SCAFATI

Il Consiglio dei Ministri, su proposta del Ministro dell’interno Matteo Salvini, tenuto conto che non risulta ancora conclusa l’azione di recupero e di risanamento delle istituzioni locali dai condizionamenti esercitati dalla criminalità organizzata, ha deliberato la proroga, per sei mesi, dello scioglimento del Consiglio comunale di Scafati (Salerno), già deliberato a norma dell’articolo 143 del Testo unico delle leggi sull’ordinamento degli enti locali (TUEL).

Il Consiglio dei Ministri è terminato alle ore 17.55.

La Voce

 

Fonte: Presidenza del Consiglio dei Ministri

Tags
Mostra Altro

Antonio Marino

Quasi cinquantenne ma con lo spirito da eterno ragazzo. Adoro la compagnia degli amici con la 'A' maiuscola, la buona tavola e le buone birre. Appassionato di politica ma quella con la 'P' maiuscola, sposato più che felicemente. Difetti: sono pignolo. Pregi: sono pignolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

tredici + uno =

Close