Mondo

Brexit. Senza accordi con l’UE, scenario apocalittico

Entro due settimane dal prossimo 29 marzo, si rischia di avere medicine, carburante e cibo

Londra, 4 giugno – Qualora per il prossimo 29 marzo, data stabilita per l’uscita dall’Unione Europea da parte della Gran Bretagna, non dovessero esserci accordi commerciali con l’Europa, per il Regno Unito si prospettano scenari apocalittici. E’ quanto ipotizzano alcuni funzionari del Governo, citati dal ‘Sunday Times’.

Entro due settimane dal 29 marzo infatti, potrebbero registrarsi mancanze di medicinali, cibo e carburante. Il porto di Dover potrebbe andare in stallo sin dal primo giorno, mentre in Scozia e Cornovaglia i supermercati potrebbero restare senza scorte entro 48 ore. Il Governo poi, sarebbe costretto ad organizzare voli speciali per rifornire le zone più remote della Gran Bretagna.

Antonio Marino

Tags
Mostra Altro

Antonio Marino

Quasi cinquantenne ma con lo spirito da eterno ragazzo. Adoro la compagnia degli amici con la 'A' maiuscola, la buona tavola e le buone birre. Appassionato di politica ma quella con la 'P' maiuscola, sposato più che felicemente. Difetti: sono pignolo. Pregi: sono pignolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

diciassette − sei =

Close