Cucina

CUCINA INTERNAZIONALE. Ful Mudammas

Uno sfizioso aperitivo della tradizione egiziana

Amiche ed Amici de La Voce, qualora abbiate pensato all’Egitto come meta per le vostre vacanze, questa settimana voglio parlarvi di un piatto che da quelle parti va per la maggiore. Premesso che in Egitto esiste un vero e proprio culto dell’aperitivo, una prelibatezza locale in merito è data dal Ful Mudammas, preparato sostanzialmente con sole verdure.

Non è difficile da realizzare ma richiede un po’ di tempo. Per prepararlo per quattro persone, dovrete disporre di 600 grammi di favette secche, due uova, quattro spicchi d’aglio, due limoni, un cipollotto e due cucchiai di olio extravergine d’oliva. Inoltre, prezzemolo, cumino e sale per quanto potranno bastare.

Innanzitutto occupatevi delle favette che, dopo essere state lavate, dovranno restare in ammollo nell’acqua per circa 12 ore. Trascorso il tempo indicato, scolatele e mettetele in una pentola con altra acqua.

Portate l’acqua ad ebollizione, poi abbassate la fiamma al minimo e fate cuocere per due ore e mezzo circa, finché le favette non si saranno ammorbidite. Conclusa la cottura, dopo averle scolate, mettete le favette in un’insalatiera ed abbinate l’aglio che dovrà essere stato precedentemente mondato e schiacciato. Inoltre, il sale ed il succo di limone. Lasciate che il tutto riposi per un quarto d’ora, affinché i sapori si amalgamino per bene.

Per quanto riguarda le uova, fatele rassodare mentre cucinate le favette. Tagliatele a fette ed insieme al prezzemolo che avrete tritato, il cipollotto tagliato a fettine sottili, il pepe e l’olio, aggiungetele alle favette. Il piatto sarà così pronto.

Che aperitivo sarebbe senza un buon vino? Vi suggerisco un connubio Italia-Egitto con un Terlano dell’Alto Adige: vedrete che l’accostamento vi lascerà entusiasti.

Alla prossima ricetta!

Chef Antony

Tags
Mostra Altro

Antonio Marino

Quasi cinquantenne ma con lo spirito da eterno ragazzo. Adoro la compagnia degli amici con la 'A' maiuscola, la buona tavola e le buone birre. Appassionato di politica ma quella con la 'P' maiuscola, sposato più che felicemente. Difetti: sono pignolo. Pregi: sono pignolo

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

18 − tre =

Close