Politica

Migranti, Toninelli: “Sempre pronti a salvare vite ma anche con gli altri Paesi”

Il Ministro: "Con Aquarius usato il giusto pragmatismo"

Roma, 12 giugno – Il Ministro dei Trasporti, Danilo Toninelli è tornato a parlare della vicenda Aquarius.

“L’Italia ha sempre salvato le vite umane e non si tirerà mai indietro. Sono altri a dover iniziare a prendersi le loro responsabilità”, ha affermato Toninelli ed aggiungendo, riferendosi ad Aquarius: “In questo caso non c’era nessuno in pericolo di vita e abbiamo chiesto a Malta di fare la propria parte. Il fatto che bisogna continuare a soccorrere chi si trova in pericolo non è minimamente in discussione. Sulla vicenda dell’Aquarius c’è stato il giusto pragmatismo politico che prima non c’era”. “E’ stata una decisione presa stanotte nel vertice con premier e capitanerie – ha spiegato il Ministro -. Abbiamo mandato viveri, monitorato la situazione dei passeggeri per mettere in sicurezza le donne incinta ma hanno rifiutato”. “E’ una strategia molteplice – ha proseguito -. “Il business dell’immigrazione non è più tale. Basta a chi diceva che con l’immigrazione si guadagna più che con la droga”. “Nessuno si permetta di dirci xenofobi”, ha concluso Toninelli.

Antonio Marino

Tags
Mostra Altro

Antonio Marino

Quasi cinquantenne ma con lo spirito da eterno ragazzo. Adoro la compagnia degli amici con la 'A' maiuscola, la buona tavola e le buone birre. Appassionato di politica ma quella con la 'P' maiuscola, sposato più che felicemente. Difetti: sono pignolo. Pregi: sono pignolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quattro × quattro =

Close