Mondo

Tensioni Italia-Francia. Parigi tenta di ridimensionare

L'Ambasciatore francese in Italia: "La cooperazione italo-francese è solida"

Roma, 13 giugno – Dopo le reazioni manifestate dal Ministro degli Esteri italiano, Moavero Milanesi all’Incaricata d’Affari francesi, a seguito degli insulti della Francia all’Italia nella vicenda Aquarius, Parigi prova a smorzare i toni della polemica.

Il portavoce del Ministero degli Esteri francese ha dichiarato: “Siamo perfettamente coscienti del carico che la pressione migratoria fa pesare sull’Italia e degli sforzi di questo Paese. Nessuna delle parole pronunciate dalle autorità francesi ha ovviamente rimesso in discussione tutto questo, né la necessità di coordinarci strettamente fra europei”. E sulla possibilità che salti il vertice di venerdì tra Conte e Macron, “il presidente della Repubblica ha invitato il presidente del Consiglio italiano a Parigi venerdì, nel quadro del dialogo con l’Italia, che auspichiamo sia sempre stretto, per lavorare insieme alla preparazione del Consiglio europeo di giugno, evocare i principali temi internazionali e proseguire la nostra cooperazione bilaterale”.

Poche ore dopo, ha parlato anche l’Ambasciatore francese in Italia, Christian Masset.  “La cooperazione italo-francese è solida ed è indispensabile per entrambi i Paesi. In questo momento non faccio commenti, ma in Francia ci saranno espressioni pubbliche nel pomeriggio”. Masset ha poi aggiunto: “L’immigrazione è una delle sfide su cui vogliamo lavorare insieme. C’è da collaborare anche sul fronte dell’innovazione che non è solo una sfida ma una opportunità. Italia e Francia hanno sfide comuni che richiedono risposte comuni. Ed è per questo motivo che dobbiamo lavorare insieme”.

Tante parole espresse ma niente scuse: almeno sino ad ora.

Antonio Marino

Tags
Mostra Altro

Antonio Marino

Quasi cinquantenne ma con lo spirito da eterno ragazzo. Adoro la compagnia degli amici con la 'A' maiuscola, la buona tavola e le buone birre. Appassionato di politica ma quella con la 'P' maiuscola, sposato più che felicemente. Difetti: sono pignolo. Pregi: sono pignolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

otto − due =

Close