Politica

Altre due navi ONG in arrivo. Salvini: “Sbarchino in altri porti”

Il Ministro: "Non saremo più complici di immigrazione clandestina"

Roma, 16 giugno – Il Ministro degli Interni, Matteo Salvini, resta fermo sulle sue posizioni circa lo sbarco di migranti sulle coste italiane.

Commentando su Facebook i movimenti di due navi ONG, la ‘Lifeline’ e la ‘Seefuchs’, giunte di fronte alle coste libiche, Salvini ha scritto: “L’Italia non vuole più essere complice del business dell’immigrazione clandestina”, ribadendo la chiusura dei porti italiani ed ha aggiunto: “Dovranno cercarsi altri porti (non italiani) dove dirigersi”.

Antonio Marino

Tags
Mostra Altro

Antonio Marino

Quasi cinquantenne ma con lo spirito da eterno ragazzo. Adoro la compagnia degli amici con la 'A' maiuscola, la buona tavola e le buone birre. Appassionato di politica ma quella con la 'P' maiuscola, sposato più che felicemente. Difetti: sono pignolo. Pregi: sono pignolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

sedici + diciassette =

Close