Mondo

Colombia: imprenditore italiano e la moglie assassinati in un agguato

L'esecuzione all'esterno di un ristorante

Risaralda, 18 giugno – Roberto Gaiottini, imprenditore edile originario del Canavese e la moglie, Claudia Patricia Zabala Dominguez, colombiana, sono stati trucidati all’esterno di un ristorante di Risaralda, in Colombia. Il delitto è avvenuto nella serata del 16 giugno scorso ma se ne è avuta notizia solo oggi.

Secondo quanto ricostruito, la coppia stava lasciando il ristorante con un amico colombiano, quando il killer gli si è parato di fronte ed ha esploso cinque colpi che non hanno lasciato scampo alle vittime, tranne che all’amico della coppia, rimasto miracolosamente illeso. Il killer si è dato immediatamente alla fuga.

Antonio Marino

Tags
Mostra Altro

Antonio Marino

Quasi cinquantenne ma con lo spirito da eterno ragazzo. Adoro la compagnia degli amici con la 'A' maiuscola, la buona tavola e le buone birre. Appassionato di politica ma quella con la 'P' maiuscola, sposato più che felicemente. Difetti: sono pignolo. Pregi: sono pignolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

19 + 5 =

Close