Mondo

Migranti: Lifeline chiederà di poter approdare in Francia

La dura reazione di Marine Le Pen

Parigi, 25 giugno – La Lifeline, da diversi giorni in mare con un carico di migranti, si appresta a chiedere alla Francia il permesso di poter approdare.

“Siamo stati rifiutati da Germania, Olanda, Italia. Oggi chiederemo alla Francia di accoglierci”, ha dichiarato Axel Steier, rappresentante dell’ONG nel corso di un’intervista radiofonica all’emittente francese RTL.  “Se non abbiamo risposta – ha aggiunto Steier – lasceremo Malta per andare verso il nord. Spagna o Francia”.

Immediata la reazione di Marine Le Pen, leader, di Rassemblement National: “Le navi cariche di migranti delle Ong vanno ricondotte al porto di partenza, in Libia”. La Le Pen ha apertamente accusato le ONG di essere complici dei trafficanti di uomini, nel momento in cui vanno a  “prendere i clandestini lungo le acque territoriali per condurli nell’Unione Europea”.

La leader di estrema Destra ritiene che “l’obiettivo delle ONG non è mettere in sicurezza i clandestini, ma in realtà condurli sulle rive dell’Unione Europea, perché spesso sono mosse da un’ideologia che consiste a imporre all’Europa l’obbligo di accogliere tutti questi movimenti migratori”. La Le Pen ha poi aggiunto: “C’è una volontà ideologica, a mio avviso ingestibile, di imporre all’Europa il carico di accogliere gran parte della miseria del mondo”.

Antonio Marino

Tags
Mostra Altro

Antonio Marino

Quasi cinquantenne ma con lo spirito da eterno ragazzo. Adoro la compagnia degli amici con la 'A' maiuscola, la buona tavola e le buone birre. Appassionato di politica ma quella con la 'P' maiuscola, sposato più che felicemente. Difetti: sono pignolo. Pregi: sono pignolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

diciotto + dodici =

Close