Cronaca

Omicidio Lorys. Confermati in Appello i 30 anni a Veronica

Il video della reazione di Veronica Panarello contro il suocero: "Ti ammazzo con le mie mani"

Catania, 5 luglio – La Corte d’Assise d’Appello di Catania ha confermato la condanna a 30 anni per Veronica Panarello, riconosciuta colpevole di aver ucciso il figlio, Lorys Stival il 29 novembre del 2014 e di averne occultato il cadavere.

Al momento della sentenza, la donna ha dato in escandescenze minacciando di morte il suocero, Andrea Stival: “E’ colpa tua, ti ammazzo con le mie mani”. La Panarello ha sempre sostenuto che ad uccidere Lorys sarebbe stato Andrea Stival perché il bambino aveva scoperto una loro presunta relazione.

L’Avvocato Villardita, legale della Panarello ha così commentato la sentenza: “La Corte d’assise d’appello di Catania ha confermato la sentenza di condanna di primo grado e sarà interessante leggere le motivazioni e in particolar modo per vedere perché non hanno concesso le circostanze attenuanti generiche, una sorte di semi infermità, di non dovere rifare la perizia psichiatrica e il confronto col suocero. Valuteremo il ricorso in Cassazione”.

IL VIDEO DELLA REAZIONE DI VERONICA PANARELLO

Antonio Marino

Tags
Mostra Altro

Antonio Marino

Quasi cinquantenne ma con lo spirito da eterno ragazzo. Adoro la compagnia degli amici con la 'A' maiuscola, la buona tavola e le buone birre. Appassionato di politica ma quella con la 'P' maiuscola, sposato più che felicemente. Difetti: sono pignolo. Pregi: sono pignolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

12 + 11 =

Close