Tech

Bambini sempre più spesso su internet

Ecco cosa cercano di più sul web

I bambini di oggi utilizzano internet senza restrizioni temporali cominciando sempre più precocemente. A segnalare questo dato di fatto è la Kaspersky Lab e lo fa pubblicando i risultati delle sue analisi, rivelando i dati acquisiti dai “parental control”.

La maggior parte dei bambini e ragazzini dai 6 ai 14 anni, che sono stati monitorati in maniera anonima, hanno mostrato maggior preferenza per video, social network e giochi. I dati raccolti provengono dai paesi più popolari al mondo dimostrando che la categoria audio, video, streaming, film e video blogger è quella più gettonata tra i più piccoli e copre il 17% delle ricerche totali. A seguire, al secondo posto, sono i siti di traduzione col 14% e i social media al terzo col 10%, nonostante venga negato l’accesso ai minori di 13 anni. Restrizioni ancora più ferree in Europa con la nuova normativa sulla privacy (Gdpr) entrata in vigore quest’anno. Il report mostra anche i continui tentativi dei più piccoli ad accedere a siti con contenuti dannosi.

Nell’ultimo anno si denota un aumento di visite sempre ai social network con il controllo genitori attivo. Lo streaming scende al secondo posto col 22% mentre vi è una salita inaspettata al terzo posto col 6% di alcol, tabacco, pestaggi e siti di droghe.

Dario Naghipour

Editing: Simona Bosco

Tags
Mostra Altro

Antonio Marino

Quasi cinquantenne ma con lo spirito da eterno ragazzo. Adoro la compagnia degli amici con la 'A' maiuscola, la buona tavola e le buone birre. Appassionato di politica ma quella con la 'P' maiuscola, sposato più che felicemente. Difetti: sono pignolo. Pregi: sono pignolo

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

2 × 2 =

Close