Cronaca

Spari contro l’abitazione del giornalista Ario Gervasutti

L'episodio intimidatorio la scorsa notte

Padova, 16 luglio – La scorsa notte a Chiesanuova, in provincia di Padova, ignoti hanno esploso cinque colpi di pistola contro l’abitazione del giornalista Ario Gervasutti, già alla direzione de ‘Il Giornale di Vicenza’ ed ora a ‘Il Gazzettino’. L’episodio intimidatorio si è verificato intorno alle 2. Tre proiettili si sono conficcati nel muro della camera del figlio di Gervasutti. Fortunatamente, nessuno è rimasto ferito.

Parole di condanna per il fatto, sono state espresse dal Governatore del Veneto, Luca Zaia: “E’ un episodio gravissimo, che va condannato senza se e senza ma”, ha affermato il presidente della Regione aggiungendo: “La minaccia contro un giornalista significa di conseguenza un attacco contro opinioni ed idee. Mi auguro che i responsabili siamo presto identificati e assicurati alla giustizia. Sono intollerabili fatti del genere che purtroppo riportano alla mente anni bui della nostra Repubblica”.

Solidarietà anche da parte del Ministro degli Interni, Matteo Salvini che ha garantito il suo impegno per fare chiarezza sul grave fatto.

Durissimo il comunicato dell’Ordine dei Giornalisti del Veneto: “Quei cinque colpi di pistola contro la casa di Gervasutti, già ex direttore del Giornale di Vicenza e ora nell’ufficio centrale del Gazzettino, rappresentano un attacco inaccettabile non solo a un giornalista che ha sempre dimostrato di avere la schiena dritta ma anche a tutta la categoria che da tempo è nel mirino di chi vuole impedire la libertà di informazione”.

Noi de ‘La Voce’ ci uniamo al coro di solidarietà ad Ario Gervasutti ed alla condanna per il vile gesto, esortandolo a non compiere passi indietro nel nome di un’informazione che deve restare libera.

Antonio Marino

Tags
Mostra Altro

Antonio Marino

Quasi cinquantenne ma con lo spirito da eterno ragazzo. Adoro la compagnia degli amici con la 'A' maiuscola, la buona tavola e le buone birre. Appassionato di politica ma quella con la 'P' maiuscola, sposato più che felicemente. Difetti: sono pignolo. Pregi: sono pignolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

due × 3 =

Close