Mondo

Migranti: la Open Arms va in Spagna dopo le affermazioni di Salvini

La ONG: "In Italia troppe criticità". Il Ministro: "Cosa nascondono?"

Roma, 18 luglio – La nave Open Arms che ieri, al largo della Libia, ha tratto in salvo una migrante e raccolto i cadaveri di una donna e di un bambino periti in un naufragio, sta facendo rotta verso la Spagna, invece di sbarcare la superstite a Catania.

La ONG, spiegando la scelta, ha affermato: “Approdare in un porto italiano presenta molti fattori critici: il primo sono le parole del ministro dell’Interno, Matteo Salvini, che ha definito bugie e insulti la nostra ricostruzione”, aggiungendo che è “inspiegabile” come la stessa disponibilità ad accogliere la migrante rimasta viva, “non sia stata accompagnata dalla stessa disponibilità per i due cadaveri ritrovati”. A questo si aggiunge l’aver espresso da parte italiana, la volontà di fornire una versione diversa dei fatti, rispetto a quanto raccontato dalla ONG, cosa che metterebbe in discussione la tranquillità della migrante superstite nel rendere testimonianza.

Immediata la replica di Salvini che su Twitter ha scritto: “Nonostante la nostra disponibilità di porti siciliani, la nave Ong va in Spagna, con donna ferita e due morti. Non sarà che hanno qualcosa da nascondere?”.

Antonio Marino

Tags
Mostra Altro

Antonio Marino

Quasi cinquantenne ma con lo spirito da eterno ragazzo. Adoro la compagnia degli amici con la 'A' maiuscola, la buona tavola e le buone birre. Appassionato di politica ma quella con la 'P' maiuscola, sposato più che felicemente. Difetti: sono pignolo. Pregi: sono pignolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

11 + 15 =

Close