Parlare d’amore con amore

Amori estivi: per sempre o per l’espace du matin?

Sostenere un amore a distanza non e’ per tutti

Carissimi Amici, carissime Amiche, quante volte sotto l’ombrellone abbiamo sentito il nostro cuore battere all’impazzata per il/la ragazzo/a più carino/a della compagnia? I cosiddetti “grandi” ci sorridevano con tenerezza mista a bonaria sufficienza soprattutto quando l’ultimo giorno delle vacanze ci consolavano per il dolore del distacco. Noi che con i lacrimoni agli occhi avevamo appena promesso e creduto nel proseguo di quell’amore, ma che dopo qualche tempo dal rientro nelle rispettive città – spesso lontane – diveniva un addio preceduto solo da un breve periodo di affievolimento.

E così, estate dopo estate, siamo cresciuti ed agli amori adolescenziali sono susseguiti quelli più “adulti”, quelli che iniziavano con lo stesso batticuore, proseguivano con la stessa intensità, maritenevamo avessero reali possibilità di concretizzarsi. Entrambi innamorati, inconsapevoli del “come” procedere dopo la fine delle vacanze, tuttavia animati dalla determinazione di sostenere qualsiasi difficoltà, in nome della sopravvivenza del grande Amore.

Certamente il fenomeno non conosce obsolescenza e – oggi come allora – se per alcuni la tenacia del percorso “ci vediamo il prossimo week end a metà strada”, supportato da interminabili telefonate, messaggi, chat e video chiamate, è premiatadal coronamento del sogno “e vissero per sempre felici  e contenti”, per molte coppie non è così. C’è chi, nonostante le migliori intenzioni, con le prime nebbie… raffredda anche il cuore.

Questa dinamica – degli amori estivi – è assai democratica, può coinvolgere a tutte le età: adolescenti, giovani e agée.

Infine, se con un pizzico di spregiudicatezza… si sorvolasse sul dato anagrafico “coniugato/a”e, complice l’intrigo, ci si concedesse il flirt, sia chiaro che nulla preserva dall’innamoramento– induttivo di una relazione extraconiugale stabile – o dell’angoscia  del distacco. 

A prescindere dalla condizione affettiva antecedente,il vero problema– probabile inibitore allo sviluppo  della storia estiva –  sorge quando vi è disallineamento intenzionale. emotivo e sentimentale tra i partner.

Un abbraccio!

Daniela Cavallini

Tags
Mostra Altro

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quattro × 4 =

Close