Politica

Migranti, Bruxelles ai Paesi membri: “6.000 euro per ogni persona salvata”

Salvini: "No a elemosina" e respinge la proposta della Commissione europea

Roma, 24 luglio – 6.000 euro per ciascun migrante salvato nel Mediterraneo ed accolto nel Paese, sino ad un numero massimo di 500; Centri controllati per i Paesi che decideranno di allestirli. E’ questa la proposta della Commissione Europea pervenuta oggi ai governi degli Stati membri. La notizia era stata anticipata nella notte dal ‘Financial Times’ e confermata poco fa da ANSA.

Da Bruxelles, l’auspicio è quello “di persuadere l’Italia a fare di più”. Parole che hanno indisposto il Ministro degli Interni italiano, Matteo Salvini che, respingendo la proposta ha affermato: “Se vogliono dare soldi a qualcun altro lo facciano, l’Italia non ha bisogno di elemosina”.

Antonio Marino

Tags
Mostra Altro

Antonio Marino

Quasi cinquantenne ma con lo spirito da eterno ragazzo. Adoro la compagnia degli amici con la 'A' maiuscola, la buona tavola e le buone birre. Appassionato di politica ma quella con la 'P' maiuscola, sposato più che felicemente. Difetti: sono pignolo. Pregi: sono pignolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

sedici + 6 =

Close