Cronaca

Recordman di multe: quasi 5mila euro in pochi minuti

E' accaduto a Torino dove un giovane è riuscito a farsi contestare contemporaneamente cinque infrazioni al Codice della Strada

Torino, 26 luglio – Potrà vantarsi di essere un autentico recordman di multe, essendo riuscito nello straordinario miracolo negativo a prenderne cinque contemporaneamente, per un totale di 4.674 euro, commettendo varie infrazioni in pochi minuti, sotto gli occhi della Polizia Locale.

Il fatto è accaduto a Torino. Erano le 2,30 di notte quando un italiano di 29 anni è stato visto sfrecciare dalla Polizia Locale per le strade del Capoluogo piemontese, dopo aver “bruciato” un semaforo rosso. Gli agenti si sono lanciati all’inseguimento. La prima cosa che hanno notato, oltre all’alta velocità ed il mancato rispetto del semaforo rosso, sono stati i fari spenti.

Una volta fermato il temerario automobilista, per lui sono cominciati i guai seri. I poliziotti lo hanno sorpreso a parlare al cellulare, non indossava le cinture ed il veicolo non era assicurato. A quel punto, è cominciata la stesura del verbale. Mancato rispetto del rosso, 200 euro e via 6 punti dalla patente; guida a fari spenti, 335 euro; guida parlando al cellulare, 646 euro e via altri 6 punti; guida senza cinture, 323 euro ed altri 5 punti. Infine, 3170 euro per guida di un veicolo non assicurato.

Ora, oltre all’iperbolica cifra da pagare, il 29enne rischia di vedersi azzerare tutti i punti della patente.

Antonio Marino

Tags
Mostra Altro

Antonio Marino

Quasi cinquantenne ma con lo spirito da eterno ragazzo. Adoro la compagnia degli amici con la 'A' maiuscola, la buona tavola e le buone birre. Appassionato di politica ma quella con la 'P' maiuscola, sposato più che felicemente. Difetti: sono pignolo. Pregi: sono pignolo

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

tredici + 10 =

Close