Cronaca

Kaos, il cane-eroe di Amatrice e Rigopiano, sarebbe morto di infarto

Il suo addestratore non ci crede: "Vogliono mettere tutto a tacere"

Teramo, 1 agosto – Kaos, il cane eroe del terremoto di Amatrice e della slavina di Rigopiano, sarebbe morto di infarto e non per avvelenamento come sostenuto sin da subito dal suo addestratore, Fabiano Ettorre. La notizia della morte di Kaos per avvelenamento aveva destato lo sdegno della “rete” ma dai primi esami autoptici eseguiti sui resti del cane presso l’Istituto zooprofilattico di Teramo, sembra che a causarne il decesso sia stata una grave patologia cardiaca. E’ quanto si legge dalle colonne de ‘Il Messaggero’.

Ettorre però non intende accettare questa versione e parla chiaramente di volontà nel “mettere tutto a tacere”. “Non ci credo a questa buffonata -dice Ettorre in una dichiarazione rilasciata a ‘Il Messaggero’ -. Credo invece che vista la grande risonanza qualcuno tenterà di mettere a tacere la storia” ed aggiunge: “Hanno sequestrato la salma di Kaos in un batter d’occhio – continua – e, poi, dopo 48 ore, è stato imposto il silenzio assoluto”. Ettorre poi ricorda: “Quando ho visto il cane riverso ho pensato subito all’avvelenamento, senza farmi condizionare dal dolore che stavo provando. Ci ho riflettuto con attenzione e razionalità. Su Facebook posso scrivere ciò che voglio, anche d’istinto o di rabbia, ma dopo ho sempre parlato di presunto avvelenamento per il 99 per cento delle possibilità”. “Oggi – prosegue – direi esattamente le stesse cose. Semmai mi pare strano che si conoscano i risultati degli esami in così breve tempo: il cane è partito da qui alle 7 e alle 9 già sapevo che erano state eseguite le lastre. Anche per le analisi anti-veleno occorrono tempi lunghissimi. Alla fine, vedrete, diranno che è morto cadendo dal balcone”.

A sgombrare il campo dai dubbi ci sarà l’esito degli esami tossicologici che però saranno pronti tra non meno di due mesi.

Antonio Marino

Tags
Mostra Altro

Antonio Marino

Quasi cinquantenne ma con lo spirito da eterno ragazzo. Adoro la compagnia degli amici con la 'A' maiuscola, la buona tavola e le buone birre. Appassionato di politica ma quella con la 'P' maiuscola, sposato più che felicemente. Difetti: sono pignolo. Pregi: sono pignolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

tre × 3 =

Close