Cronaca

Venezia, agli arresti domiciliari ammazza di botte la moglie

Nella coppia erano frequenti i litigi

Venezia, 8 agosto – Natalino Boscolo Zemello, 35 anni e detenuto agli arresti domiciliari, ha ucciso la moglie 37enne, Maria Beccarello, massacrandola di botte. Il dramma, stamattina intorno alle 7, nell’abitazione della coppia a Cavarzere, in provincia di Venezia.

L’omicida era ai domiciliari dal 2014, condannato per tentata estorsione. E’ stato proprio lui a chiamare i soccorsi, dopo aver visto la moglie esanime. L’uomo veniva descritto come un “detenuto modello”. Tuttavia, testimoni riferiscono di violente liti nella coppia. Boscolo è stato arrestato dai Carabinieri.

Antonio Marino

Tags
Mostra Altro

Antonio Marino

Quasi cinquantenne ma con lo spirito da eterno ragazzo. Adoro la compagnia degli amici con la 'A' maiuscola, la buona tavola e le buone birre. Appassionato di politica ma quella con la 'P' maiuscola, sposato più che felicemente. Difetti: sono pignolo. Pregi: sono pignolo

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

due + tredici =

Close