Cronaca

Esplosione Borgo Panigale: ci sono 10 milioni di danni

Solo la metà è riferita alle due concessionarie automobilistiche rimaste coinvolte nel rogo

10 milioni di euro: a tanto ammontano i danni dello spaventoso rogo di lunedì pomeriggio sulla tangenziale, nei pressi di Borgo Panigale. La stima è stata quantificata dall’Assessore alla Protezione Civile, Alberto Aitini che ha precisato: “5 milioni riguardano solo le due concessionarie di auto” ubicate vicino al ponte parzialmente crollato. “Poi ci sono i negozi e le case – ha aggiunto Aitini -. Si valutano inoltre i danni a due scuole e all’illuminazione”.

L’Assessore ha poi sollecitato il Governo affinché “attivi le procedure perché arrivino i rimborsi il prima possibile”. “Le aziende – ha proseguito – mi hanno detto che vorrebbero aprire entro agosto, anche perché hanno delle commesse e non si vogliono fermare. Le attività commerciali dovrebbero ripartire a giorni, quando avranno sistemato gli infissi. I cittadini si stanno attivando per sistemare le loro abitazioni. Il Comune starà vicino a tutti”.

Anche il Governatore della Regione Emilia Romagna, Stefano Bonaccini, è intervenuto nel merito, garantendo che l’Istituzione “sarà vicina a tutti coloro che hanno subito danni e per questo avvierà nei prossimi giorni un censimento analitico in collaborazione con il Comune di Bologna”. “Un altro tema centrale di cui sarà doveroso occuparci – ha aggiunto Bonaccini – è quello dei risarcimenti ai cittadini”.

Antonio Marino

Tags
Mostra Altro

Antonio Marino

Quasi cinquantenne ma con lo spirito da eterno ragazzo. Adoro la compagnia degli amici con la 'A' maiuscola, la buona tavola e le buone birre. Appassionato di politica ma quella con la 'P' maiuscola, sposato più che felicemente. Difetti: sono pignolo. Pregi: sono pignolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

uno + tredici =

Close