Politica

FORZA ITALIA SCENDE IN CAMPO PER DIFENDERE LA TAV

Tajani: "I Ministri vengano a vederla". Berlusconi: "Opera proficua"

Forza Italia si mobilita in difesa della TAV, l’alta velocità destinata a collegare Torino con Lione e che non sta entusiasmando l’Esecutivo in carica. Il Vicepresidente di FI, Antonio Tajani si è recato ieri in visita al cantiere francese ed ha rilasciato alcune dichiarazioni in merito.

“Mi auguro che ministri che non hanno visitato il cantiere e non hanno neppure cognizione vengano a documentarsi”, ha affermato Tajani aggiungendo: “Anche Toninelli venga a vedere: non può informarsi soltanto con quattro militanti No TAV e avendo come consulente qualche leader No TAV”. “Bloccare l’opera sarebbe una scelta scellerata”, ha sottolineato.

“Una politica contro le infrastrutture – ha spiegato Tajani – fa soltanto danni. E quella di impedire la continuazione della Torino-Lione sarebbe una scelta scellerata perché vedrebbe l’Italia arretrare e isolata”. La costruzione della Torino-Lione “è un impegno che crea occupazione, riduce le emissioni di Co2 e riduce i rischi sulle strade. Guardate cosa è accaduto l’altro giorno a Bologna. Abbiamo bisogno di infrastrutture moderne. I vantaggi della realizzazione del TAV Torino-Lione sono inequivocabili”.

“Milioni e milioni di euro – ha detto ancora Tajani – andrebbero sprecati per il capriccio di qualche rappresentante del governo che non si rende conto dell’importanza di non isolare l’Italia dal resto dell’Europa. Ecco perché serve andare avanti. Serve che l’Italia non cambi idea. Fermare la TAV è una sciocchezza enorme. Significa fare un danno enorme anche all’ambiente e alla sicurezza”.

In difesa della TAV ha parlato anche il leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi. “La Torino-Lione è un’opera proficua – ha affermato l’ex premier al telefono con Tajani -. Dobbiamo essere vicini alla Lega e chiedere che Salvini si comporti con coerenza rispetto alle idee del centrodestra. E noi dobbiamo essere vigili perché lo faccia”.

Antonio Marino

Tags
Mostra Altro

Antonio Marino

Quasi cinquantenne ma con lo spirito da eterno ragazzo. Adoro la compagnia degli amici con la 'A' maiuscola, la buona tavola e le buone birre. Appassionato di politica ma quella con la 'P' maiuscola, sposato più che felicemente. Difetti: sono pignolo. Pregi: sono pignolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quindici + 3 =

Close