Calcio Serie A

Serie A: la Roma vince all’esordio grazie a Dzeko. L’Inter cade a Sassuolo

Questa sera con Atalanta-Frosinone si chiuderà la prima giornata

Dopo gli esordi vittoriosi di Juventus e Napoli, la prima giornata del campionato di calcio di serie A prosegue con la bandiera a mezz’asta e con il lutto al braccio in segno di rispetto per il dramma di Genova. La Roma vince a Torino contro i granata grazie ad un gioiello di Dzeko, mentre l’Inter cade di misura a Sassuolo. La SPAL conquista il derby emiliano contro il Bologna; l’Empoli ritrova la massima serie e si impone per 2-0 sul Cagliari, mentre il Parma si fa raggiungere dall’Udinese sul 2-2 dopo essere stato avanti di due gol.

A Torino l’undici di Di Francesco disputa un buon primo tempo; i pali colpiti da Kolarov e Dzeko, cui replica la traversa scheggiata da Rincon, rappresentano i maggiori sussulti della prima frazione, che si chiude comunque a reti bianche. Nella ripresa la squadra di Mazzarri trova il vantaggio con Baselli, ma la VAR strozza l’esultanza granata rilevando un fuorigioco di Aina ad inizio azione. Ad un minuto dalla fine, Dzeko inventa la splendida girata che regala i tre punti alla Roma, castigando in modo forse eccessivo i padroni di casa.

È invece amaro l’esordio dell’Inter, che cade a Sassuolo dopo una partita spenta e disputata con poca brillantezza. Decide al 27° minuto il calcio di rigore siglato da Berardi, concesso generosamente dall’arbitro Mariani dopo un contrasto tra Miranda e Di Francesco. Per il resto, la squadra di Spalletti produce poco, rendendosi pericolosa solo nel finale con De Vrij.

Al “Dall’Ara”, il Bologna di Filippo Inzaghi perde la prima in casa nell’incrocio regionale contro la SPAL; lo 0-1 a favore dei ferraresi arriva al minuto 71 in virtù della rete di Kurtic. Empoli e Parma vivono invece diversamente il proprio rientro in serie A; i toscani infatti vincono seccamente sul Cagliari per 2-0 con un gol per tempo a firma di Krunic al 14° e Caputo al 51°. Sfiora un impresa simile il Parma, che contro l’Udinese costruisce un rassicurante 2-0 con Inglese al 43° e Barilla al 59°, prima di farsi riprendere dall’undici di Velazquez con il rigore di De Paul al 65°, seguito dal pareggio di Fofana quattro minuti più tardi.

Questa sera con Atalanta-Frosinone si chiuderà la prima giornata, che si completerà a fine ottobre dopo il doveroso rinvio delle partite delle due squadre genovesi a seguito della tragedia del Polcevera.

Gigi Bria 

Mostra Altro

Antonio Marino

Cinquantunenne ma con lo spirito da eterno ragazzo. Adoro la compagnia degli amici con la 'A' maiuscola, la buona tavola e le buone birre. Appassionato di politica ma quella con la 'P' maiuscola, sposato più che felicemente. Difetti: sono pignolo. Pregi: sono pignolo
Back to top button