Curiosità

La ‘Coppa Cobram’ di fantozziana memoria esiste davvero e si è corsa a Desenzano del Garda

A tagliare per primo il traguardo, Pietro Peruta del team "Caro il mio coglionazzo"

Brescia, 24 settembre – Vi ricordate la ‘Coppa Cobram’ resa celebre da Paolo Villaggio nel film, ‘Fantozzi contro tutti’, dove il megadirettore costringe i suoi dipendenti a gareggiarein una competizione ciclistica? Ebbene, esiste veramente e ieri si è corsa la sua quinta edizione a Desenzano del Garda.

La simpatica gara è stata ideata da Mauro Bresciani, meglio noto come  il “Biciclettaio Matto”, un soprannome che si è guadagnato realizzando nella sua bottega, biciclette uniche nel loro genere. Com’è ovvio, Bresciani è un grande estimatore di Fantozzi e questa sua passione ha fatto sì di fargli organizzare la competizione ciclistica, per rendere omaggio al personaggio e all’attore.

Una “gara ciclistica amatoriale e demenziale a velocità moderata” alla quale hanno partecipato 800 ciclisti amatoriali, vestiti come uno dei tanti protagonisti della saga di Fantozzi.

La vittoria se l’è aggiudicata Pietro Peruta che ha tagliato il traguardo vestito da ‘Superfantozzi preistorico’ ed appartenente al team, ‘Caro il mio coglionazzo’.

Antonio Marino

 

Foto: Ufficio Stampa

Tags
Mostra Altro

Antonio Marino

Quasi cinquantenne ma con lo spirito da eterno ragazzo. Adoro la compagnia degli amici con la 'A' maiuscola, la buona tavola e le buone birre. Appassionato di politica ma quella con la 'P' maiuscola, sposato più che felicemente. Difetti: sono pignolo. Pregi: sono pignolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

diciannove − dodici =

Close