Economia

Manovra, UPB: “Deficit per il 2019 al 2,6% del PIL”

Le previsioni dell'Ufficio Parlamentare di Bilancio

Roma, 12 novembre – Intervenendo in audizione a Montecitorio sulla Manovra, il presidente dell’Ufficio Parlamentare di Bilancio, Pisauro ha dichiarato: “Nelle valutazioni più recenti dell’ufficio parlamentare di Bilancio, che incorporano la Manovra al suo valore facciale il deficit nel 2019 sarebbe del 2,6% del PIL”.

Pisauro ha poi aggiunto: “Le divergenze rispetto alla stima della Nadef e a quella della Commissione Ue sono imputabili alla diversa previsione sulla crescita economica e all’impatto dello spread sulla spesa per interessi”. “Chi opterà per quota 100 – ha proseguito Pisauro – subirà una riduzione della pensione lorda dal 5%,in caso di anticipo di un anno, al 30% nel caso di 4 anni”, rispetto al regime attuale.

La Voce

Mostra Altro

Redazione La Voce

Quotidiano d'informazione e cultura nazionale ed internazionale, fondato nel 2014

Articoli Correlati

Back to top button