Economia

Draghi: “Il rallentamento della crescita può essere temporaneo”

Il presidente della BCE al Parlamento Europeo

Bruxelles, 26 novembre – Il presidente della BCE, Mario Draghi, intervenendo al Parlamento Europeo ha affermato: “I dati disponibili dalla mia ultima visita di settembre sono stati più deboli delle attese, ma parte del rallentamento della crescita può essere anche temporaneo”.

Draghi ha inoltre confermato lo stop del Quantitative Easing a dicembre, aggiungendo: “Le politiche interne insostenibili sui conti pubblici rischiano di minare la coesione dell’unione economica e monetaria”.

La Voce

Mostra Altro

Redazione La Voce

Quotidiano d'informazione e cultura nazionale ed internazionale, fondato nel 2014

Articoli Correlati

Back to top button