Cucina

CUCINA INTERNAZIONALE. Frittelle di pesce alla thailandese

Un connubio di sapori per un piatto squisito

Care Amiche e cari Amici de La Voce, oggi parliamo di quel che la Thailandia sa offrire in termini di cucina. Una terra dove i piatti di mare hanno una grande importanza ed è un antipasto di mare che intendo proporvi questa settimana: le polpette di pesce preparate secondo la tradizione thailandese.

Non sono difficili da preparare e non vi porteranno che mezz’ora di tempo

Per ottenerne 6 dosi vi occorrerà quanto segue: due foglie di lime, una testa d’aglio, un peperoncino, mezzo cucchiaio di salsa di pesce, tre fette di zenzero, un pezzo di radice di citronella (che sia lungo un paio di centimetri), 350 grammi di filetti di pesce, otto fagiolini, un cucchiaio di coriandolo ed una cipolla di piccole dimensioni. Inoltre, uova ed olio di semi per quanto potranno bastare.

Innanzitutto, scolate le foglie di lime e privatele dello stelo centrale.

Con un mixer preparate un frullato che contenga la cipolla, lo zenzero, il coriandolo, l’aglio, la radice di citronella ed il peperoncino, sino ad ottenere un impasto che sia il più compatto ed omogeneo possibile.

Adesso, occupatevi del pesce che andrete a sminuzzare e ad abbinare al composto che avete preparato, passando il tutto al mixer ed aggiungendo dai tre ai cinque cucchiai di acqua fredda, l’uovo e la salsa di pesce. Frullate sino ad amalgamare bene gli ingredienti.

Fatto questo, abbinate i fagiolini e le foglie di lime che avrete sminuzzato. Mescolate bene mentre fate riscaldare l’olio in una padella dove verserete il composto con una cucchiaiata per volta, ottenendo 6 porzioni. Fate friggere il tutto sino a quando le porzioni non saranno dorate su entrambi i lati.

Al termine della frittura, eliminate dalle frittelle l’olio in eccesso con la carta assorbente e servite in tavola ben calde. Se volete, potrete arricchirle con della salsa al cetriolo, qualche spicchio di limone e qulache ciuffo di prezzemolo.

Alla prossima ricetta!

Chef Antony

Tags
Mostra Altro

Chef Antony

La cucina è arte. Ogni settimana vi propongo un piatto nazionale oppure internazionale, suggerendovi, all'occorrenza, un buon vino o una buona birra da abbinare

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

20 + 4 =

Close