Fiction

Fiction: un 2019 pieno di grandi eventi

Da Mia Martini ad Umberto Eco, passando per Montalbano

Roma, 7 gennaio – Sarà un 2019 all’insegna della grande fiction. Sia RAI che Mediaset hanno pronto un cartellone di tutto rispetto.

RAI 1 proporrà una serie in quattro puntate tratta dal best seller di Umberto Eco, ‘Il nome della rosa’. Si tratta di una coproduzione internazionale prodotta da Matteo Levi, Carlo Degli Esposti, Rai Fiction e Tmg. La regia è affidata a Giacomo Battiato che dirige un cast di autentico spessore: John Turturro che interpreta Guglielmo da Baskerville, Rupert Everett nel ruolo del grande inquisitore, il giovanissimo Damian Hardung nei panni del novizio Adso da Melk. Inoltre, Sebastian Koch, Roberto Helitzka, Stefano Fresi, Greta Scarano  che sarà la tentatrice ed Alessio Boni. Le date di messa in onda non sono ancora state rese note.

Sempre su RAI 1, il 12 febbraio andrà in onda, ‘Io sono Mia’, opera sulla vita di Mia Martini che è interpreta da Serena Rossi. Con lei, Lucia Mascino che la giornalista intervistatrice della cantante, Maurizio Lastrico, Antonio Gerardi e Edoardo Pesce nel ruolo di Franco Califano. ‘Io sono Mia’ avrà un’anticipazione cinematografica: sarà infatti nelle sale il 14, 15 e 16 gennaio.

Intanto, già da questa sera, 7 gennaio, RAI 1 proporrà la prima delle fiction in programmazione, ‘La Compagnia del Cigno’, ispirato alla vita di sette giovani studenti del Conservatorio di Milano, per la regia di van Cotroneo.

Non mancheranno i nuovi film per la Tv tratti dai libri di Andrea Camilleri. C’era una volta Vigata – la stagione della caccia, con Francesco Scianna e la regia di Roan Johnson che sarà trasmesso a febbraio, sempre su RAI 1. Si tratta del racconto di fatti realmente accaduti nella Sicilia dell’Ottocento. Il 18 ed il 25 marzo sarà la volta dei due nuovi episodi de ‘Il Commissario Montalbano’, sempre interpretati da Luca Zingaretti, Cesare Bocci, Peppino Mazzotta e Sonia Bergamasco.

RAI 2, il 13 febbraio proporrà la nuova serie de ‘La Porta Rossa’ con la produzione interpretata da Lino Guanciale e Gabriella Pession nei rispettivi  ruoli del poliziotto morto, Leonardo Cagliostro, e della moglie, il PM Anna Piras che aspetta una bambina. Con loro, Ettore Bassi e Andrea Bosca.

Canale 5, dal 13 gennaio propone il ritorno di Barbara d’Urso nel ruolo della ‘Dottoressa Giò’. A febbraio sarà la volta di ‘Non mentire’ con Alessandro Preziosi e Greta Scarano, diretti da Gianluca Maria Tavarelli.

La Voce

Tags
Mostra Altro

Redazione La Voce

Quotidiano d'informazione e cultura nazionale ed internazionale, fondato nel 2014

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

1 × 4 =

Close