Scienza

Svezia: primo impianto permanente di mano robotica

L'arto è stato realizzato grazie al progetto europeo DeTOP, guidato da Christian Cipriani, dell'Istituto di BioRobotica della Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa

Stoccolma, 5 febbraio – Primo trapianto al mondo di una mano robotica permanente: è stato eseguito in Svezia su una donna di 45 anni.

L’arto è stato realizzato grazie al progetto europeo DeTOP, guidato da Christian Cipriani, dell’Istituto di BioRobotica della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa.

Altri due interventi simili saranno eseguiti prossimamente in Svezia ed in Italia.

La Voce

Tags
Mostra Altro

Redazione La Voce

Quotidiano d'informazione e cultura nazionale ed internazionale, fondato nel 2014

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

due × 1 =

Close