Speciale Sanremo 2019

SANREMO 2019. Baglioni: “Patty Pravo fermata dalla pipì di un pianista”

La conferenza stampa sulla prima serata del Festival

Sanremo, 6 febbraio – “Ieri il festival si è fermato per qualche minuto, al momento dell’esibizione di Patty Pravo perché il pianista ha avuto un bisogno impellente. Capite da cosa può essere fermato un festival? Dalla pipì di un pianista”. E’ quanto affermato oggi in conferenza stampa da Claudio Baglioni, spiegando il problema tecnico che ha ritardato il via all’esibizione dell’artista veneziana e di Briga.

L’incontro con la stampa si è aperta con un omaggio floreale del Direttore Artistico del Festival alla Direttrice di RAI 1, Teresa De Santis. “Ancora ci tiene qui, ed è una nota di merito che va sottolineata”, ha detto Baglioni riferendosi alla dirigente RAI. “Siamo soddisfatti, anche se qualunque manifestazione ha bisogno di rodaggio”, ha proseguito il cantautore romano, commentando i dati di ascolto, non tradendo disappunto per il calo rispetto all’edizione del 2018. “L’obiettivo del popolar-nazionale mi sembra raggiunto, al di là dei numeri che sono interessantissimi, ma c’è la sensazione che nell’insieme abbia avuto un buon battesimo”, ha rimarcato Baglioni che ha invitato a parlare della manifestazione e dei brani in gara “e un po’ meno di tutte le altre cose che ci si infilano come i cavoli a merenda”. “Saremo servitori, sagrestani, templari di questa povera canzonetta italiana, che ancora raccoglie tanto entusiasmo”, ha sottolineato Baglioni.

Circa la possibilità di fare una terza edizione, Baglioni ha precluso ogni possibilità: “Il mio lavoro servirà anche per chi verrà dopo”. “Non bisogna mai pensare al proprio giardinetto e bisogna impegnarsi perché il festival non perda certe connotazioni”, ha aggiunto il Direttore Artistico.

La De Santis, parlando dei dati di ascolto ha affermato: “E’ stato uno dei migliori degli ultimi cinque anni, in linea con le aspettative: stiamo parlando di due punti e mezzo di share rispetto all’anno scorso, che centrò il dato record degli ultimi tredici anni”.

In merito ai commenti postati sui social, la Direttrice di RAI 1 ha sottolineato il “record sul pubblico dei giovanissimi, che sta abbandonando la rete”. In particolare, ha spiegato, “sulle ragazze di età fra i 15 e i 24 anni, lo share ha raggiunto punte del 71%, con una media del 62.7%: stiamo parlando di un pubblico che non va sulla tv generalista. E’ cresciuta la fruizione su Rai Play, con 567 mila contatti, il 14% in più rispetto al 2018. Picco anche sui laureati e sul piano regionale in Liguria, il più alto degli ultimi 20 anni”. La De Santis ha voluto sottolineare che “la tv generalista non ha più gli stessi numeri: ieri c’era un milione e mezzo circa di persone in meno rispetto a un anno fa”. Tuttavia, “il gol più importante” realizzato da Baglioni, è stato quello di “portare su Sanremo chi non lo avrebbe visto”. Le interazioni su Facebook, Twitter ed Instagram sono state 2,8 milioni: “un dato che ne fa l’evento più rilevante della stagione da settembre 2018 a oggi”, ha precisato la De Santis.

Il Vicedirettore di RAI 1, Claudio Fasulo, ha affermato che “il dirottatore artistico (Baglioni ndr) sta compiendo il suo mandato, coltivando lo zoccolo duro del domani”.

Antonio Marino

Foto: Ansa

Mostra Altro

Antonio Marino

Cinquantunenne ma con lo spirito da eterno ragazzo. Adoro la compagnia degli amici con la 'A' maiuscola, la buona tavola e le buone birre. Appassionato di politica ma quella con la 'P' maiuscola, sposato più che felicemente. Difetti: sono pignolo. Pregi: sono pignolo

Articoli Correlati

Back to top button