Economia

Italia bastonata dalla Commissione UE: PIL a +0,2 nel 2019

Sconfessate così le previsioni del Governo che vedeva per l'anno in corso, una crescita dell'1%

Roma, 7 febbraio – Stando a quanto riferito da Ansa, la Commissione Europea si appresta a tagliare pesantemente le stime di crescita per l’Italia nel 2019. Secondo l’organo europeo, il PIL non crescerà oltre lo 0,2%.

Sconfessate così le previsioni del Governo che vedeva per l’anno in corso, una crescita dell’1%. La previsione della Commissione UE è anche peggiore di quella del FMI che vedeva un PIL a +0,7% e di Bankitalia la quale aveva preventivato uno 0,6%.

Fonti europee sostengono che le stime della Commissione hanno tenuto conto della Manovra varata dall’Esecutivo a dicembre.

La Voce

Mostra Altro

Redazione La Voce

Quotidiano d'informazione e cultura nazionale ed internazionale, fondato nel 2014

Articoli Correlati

Back to top button