SANREMO 2019. Un terzo festival per Baglioni?

Stasera gli altri 12 cantanti in gara. Ospite, Ligabue

Sanremo, 7 febbraio – Claudio Baglioni non ha detto no alla possibilità di poter essere alla guida del Festival di Sanremo per una terza volta. E’ quanto ha lasciato intendere lo stesso Direttore Artistico oggi, nel corso della conferenza stampa.

“Potrei diventare ‘aggressore artistico’, mi farebbe piacere – ha affermato Baglioni -. E’ un impegno grande e bisogna sempre dimostrare di fare di più e diversamente. Forse, per una missione verso la parte musicale, un po’ di voglia ci potrebbe essere. D’altro canto vorrei potermi dedicare anche alle mie cose e farmi un po’ meno nemici… Potrei venire da ospite se mi ospitano”.

Una possibilità non sgradita alla Direttrice di RAI 1, Teresa De Santis: “L’organizzazione corale cui faccio sempre riferimento, non esclude automaticamente che sia Claudio a occuparsi di questa coralità. E’ un lavoro che dovrebbe essere fatto sul progetto importante che è il 70mo anno del Festival. Ritengo, però, sia prematuro parlarne. Ma nessuna esclude che possa essere un progetto di Claudio. Dateci tempo per sederci e riflettere”.

Per quanto riguarda il commento twittato dal Vicepremier, Matteo Salvini sull’esibizione di Pio e Amedeo che non gli hanno risparmiato frecciate, è stato chiesto a Baglioni se lui ed il Ministro hanno fatto pace. “Non c’è stata né pace né guerra, da parte mia almeno. Sono felice di aver anche uno spettatore così illustre per il Festival”, ha affermato l’artista romano. Salvini, nella tarda serata, proprio nel momento dell’esibizione dei due comici, aveva scritto su Twitter: Evviva #Sanremo…”, accompagnato da una emoticon che strizza l’occhio.

Circa la serata di oggi, è stato già reso noto l’ordine d’uscita degli altri 12 cantanti in gara. Mahmood, Enrico Nigiotti, Anna Tatangelo, Ultimo, Francesco Renga, Irama, Patty Pravo con Briga, Simone Cristicchi, Boomdabash, Motta, The Zen Circus, Nino D’Angelo e Livio Cori.

Unico ospite della serata, Luciano Ligabue.

Antonio Marino

Vai alla barra degli strumenti