Politica

Sindacati e imprenditori insieme in piazza contro il Governo

Di Maio: "E' assurdo che vadano in piazza contro quota 100 mentre non protestavano quando si fece la legge Fornero"

Roma, 9 febbraio – E’ in corso a Roma la manifestazione organizzata da CGIL, CISL E UIL contro le politiche economiche del Governo. ‘Futuro al lavoro’, questo il nome dell’iniziativa, chiede all’Esecutivo un cambio di passo rispetto alle logiche attuali.  Il Segretario della Cgil, Landini, ha affermato: “Singolare che Di Maio incontri i gilet gialli ma non i sindacati italiani”. Immediata la replica del Vicepremier: “E’ assurdo che vadano in piazza contro quota 100 mentre non protestavano quando si fece la legge Fornero”.

Alla manifestazione dei sindacati ha deciso di aderire anche Confindustria Romagna.  “Siamo tutti insieme, siamo tutti preoccupati allo stesso modo”, hanno fatto sapere dall’associazione degli industriali romagnoli i quali temono che, il blocco delle trivellazioni potrebbe comportare perdite di posti di lavoro. Altri imprenditori del comparto ‘Oil & Gas’ sono arrivati dalla Basilicata. “Investiamo nel gas naturale italiano, meno inquinamento, meno spesa, più lavoro. Sì al gas naturale italiano”, recita lo striscione che hanno portato.

La Voce

 

Foto: Ansa

Mostra Altro

Redazione La Voce

Quotidiano d'informazione e cultura nazionale ed internazionale, fondato nel 2014

Articoli Correlati

Back to top button