Politica

DI MAIO FA RIENTRARE LA CRISI DI GOVERNO

Il Vicepremier: "Andremo avanti per altri quattro anni"

Il Vicepremier, Luigi Di Maio, intervenendo ieri a Milano a Villaggio Rousseau organizzato dalla Associazione Casaleggio, ha messo la parola fine alla crisi di Governo che si era aperta a seguito della TAV.

“Questo è un Governo che durerà altri quattro anni. Abbiamo portato a casa delle battaglie nel primo anno, ma dobbiamo ragionare a trent’anni. Si dovrà dire che quel processo lo ha avviato il M5s al Governo”, ha affermato il Capo politico dei pentastellati.

“Ogni giorno  – ha detto ancora Di Maio – avete una notizia che non dovrebbe farvi stare tranquilli: ad esempio sul dl dignità che doveva far perdere posti di lavoro. Ma siccome non funziona più terrorizzare sui provvedimenti, allora adesso tutti i giorni si alimenta un senso di instabilità, a volte alimentato anche da esponenti del Governo. Ma il M5s vuole tranquillizzare, chi dice ‘vediamo chi va fino in fondo’, ‘chi ha la testa più dura’, è folklore. Senza creare shock, tranquillizzando il Paese, vedrete che non ci fermerà nessuno”.

Parlando poi di infrastrutture, il Ministro del Lavoro ha affermato: “Veniamo da 2 giorni non semplici e mi sono ripromesso di non alimentare questo dibattito, ma deve essere chiaro che noi le infrastrutture le dobbiamo fare. Infrastrutture grandi, medie e piccole, digitali e fisiche. Con Toninelli dobbiamo incontrare tutti i presidenti di Regione e vedere quali sono i punti critici e sbloccare le opere”.

Di Maio è entrato anche nel merito delle affermazioni provenienti dalla Casa Bianca, circa gli accordi commerciali per la Via della Seta che l’Italia sta intraprendendo con la Cina. “Io rispetto le preoccupazioni del nostro alleato, ma se stiamo guardando alla Via per la Seta non è per fare accordi politici con la Cina, è solo per aiutare le nostre aziende a portare il made in Italy, il nostro know-how in un mercato che ce lo chiede”.

Antonio Marino

Tags
Mostra Altro

Antonio Marino

Cinquantenne ma con lo spirito da eterno ragazzo. Adoro la compagnia degli amici con la 'A' maiuscola, la buona tavola e le buone birre. Appassionato di politica ma quella con la 'P' maiuscola, sposato più che felicemente. Difetti: sono pignolo. Pregi: sono pignolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

sedici − tre =

Close