Voce alla birra

VOCE ALLA BIRRA. Abbazie del Belgio e loro produzioni: la Trappist Ale Dubbel

Un’ambrata dalle sensazioni contrastanti: sia olfattive che gustative

Care amiche e cari amici de La Voce, questa settimana vorrò intraprendere con voi un affascinante percorso: un tour delle abbazie del Belgio, alla scoperta delle produzioni birrarie che i bravi fraticelli, nel corso dei secoli hanno saputo realizzare. Per meglio addentrarci in questo mondo, occorre fare un salto indietro nel tempo, sino al Medioevo ed è qui che andremo a scoprire la prima delle tre Trappiste delle quali parleremo nelle prossime settimane: la Trappist Ale (Belgian Dubbel)

Si tratta di un’ambrata dalle sensazioni contrastanti: sia olfattive che gustative. Non particolarmente alcolica ma neanche tanto contenuta. La si può trovare con buona facilità nelle birrerie dove le produzioni del Belgio fanno la parte del leone e mette d’accordo una vasta platea di palati. Vogliamo conoscerla nel suo dettaglio?

TRAPPIST ALE (BELGIAN DUBBEL)

Fermentazione: alta
Classificazione legale: doppio malto
Classificazione commerciale: specialità
Storia: monastica del Medioevo – ripresa nel 19° Secolo, a fine napoleonica, in passato era prodotta nei monasteri. La terminologia “Dubbel” è associata alle due ‘X’ che in passato sintetizzavano una birra più alcolica verso la birra da tavola. Se con ricetta monastica ma prodotta da laici, la tipologia appartiene allo stile ‘Abbazia’; se prodotta dai frati nel monastero, parte del ricavato è devoluto in beneficienza ed appartiene allo stile “Trappista”.
Ingredienti: acqua tipo dolce o anche tipo dura; malto Pils belga; zuccheri caramellati e raffinati. Luppolo Stiria Goldings, lievito alta
Note: simile alla Golden Ale, è leggermente più scura e più corposa.
Aspetto: dall’ambrato scuro al ramato, brillante rossastro.
Area olfattiva prevalente: complessa e ricca di dolcezza maltata con sentori di cioccolato, leggeri esteri fruttati di uvetta e ciliegie.
Area gustativa prevalente: dolce iniziale al palato con chiusura secca. Equilibrio orientato al malto.
Grado alcolico: da 6 a 7,5
Temperatura di servizio: da 8 a 10° C

Certo che questi frati la sanno lunga in quanto a birre! E meno male, aggiungerei! Mentre degustate la Trappist Ale Dubbel, comincio a preparare la proposta birraria per la prossima settimana. Resteremo sempre nelle Abbazie ed andremo a scoprire qualcosa di ancor più corposo.

A presto e… salute!

Beer Story Tell

Tags
Mostra Altro

Beer Story Tell

Una bevanda dalla storia millenaria, narrata con passione attraverso la descrizione delle innumerevoli tipologie, produzioni ed abbinamenti gastronomici. In più, qualche chicca di attualità di questo affascinante mondo.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

4 × 2 =

Close