Politica

Conte: “Deciderò presto sulle dimissioni di Siri”

E su Salvini premier: "Non in questa legislatura"

Roma, 20 aprile – In un’intervista rilasciata a ‘Il Corriere della Sera’, il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte è tornato a parlare della vicenda legata al Sottosegretario Armando Siri, indagato per corruzione.

“Questo è un governo del cambiamento. E ho sempre cercato di rimarcare che non si tratta di una formula vuota, ma di una manifestazione programmatica per ridurre la sfiducia e il distacco dei cittadini dalle istituzioni. Siamo di fronte a un semplice avviso di garanzia, per accuse delle quali, al momento, so quanto sanno tutti”, ha affermato il premier precisando che su Siri, “valuterò e deciderò nei prossimi giorni”, dopo che avrà parlato con il Sottosegretario. “Il governo vivrà, non sopravviverà – ha detto ancora Conte -. Se dovesse solo vivacchiare, dovremmo tutti trarne le necessarie conseguenze, io per primo”.

Il premier, circa la possibilità che il suo Vice, Matteo Salvini, possa prendere il suo posto ha detto: “Salvini ha una vita davanti a sé per fare il premier, se e quando si creeranno le condizioni. Non in questa legislatura, che verrà portata a termine”.

La Voce

Tags
Mostra Altro

Redazione La Voce

Quotidiano d'informazione e cultura nazionale ed internazionale, fondato nel 2014

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quattordici + dodici =

Close